Come scegliere le migliori protezioni solari? Guida all’acquisto

Quando scegli la crema solare, assicurati di leggere l'etichetta prima di acquistarla. Ecco una guida.

L’estate è in pieno svolgimento. E mentre dovresti usare la protezione solare tutti i giorni dell’anno, è ancora più importante durante l’estate: quando le giornate sono più lunghe il sole è più forte ed è più facile trascorrere più tempo all’aperto. Quando scegli la crema solare, assicurati di leggere l’etichetta prima di acquistarla. Ecco una guida.

Guida per l’acquisto di una crema solare

Iniziamo dalla regola numero uno: scegli una crema solare con protezione “ad ampio spettro”.

I filtri solari con questa etichetta proteggono dai raggi UVA e UVB. Tutti i prodotti solari proteggono dai raggi UVB, che sono la principale causa di scottature e tumori della pelle.

Ma i raggi UVA contribuiscono anche al cancro della pelle e all’invecchiamento precoce. Solo i prodotti che superano un determinato test possono essere etichettati come “ampio spettro”. I prodotti che non sono ad ampio spettro devono riportare un avvertimento che proteggono solo dalle scottature solari, non dal cancro della pelle o dall’invecchiamento della pelle.

Assicurati che la tua crema solare abbia un fattore di protezione solare (SPF) 30 o superiore. Il numero SPF è il livello di protezione che la crema solare fornisce contro i raggi UVB. Numeri SPF più alti significano maggiore protezione, ma più in alto si va, minore diventa la differenza. I filtri solari SPF 15 filtrano circa il 93% dei raggi UVB, mentre i filtri solari SPF 30 filtrano circa il 97%, i filtri solari SPF 50 circa il 98% e SPF 100 circa il 99%. Nessuna crema solare ti protegge completamente.

“Resistente all’acqua” non significa “impermeabile”. Nessuna crema solare è impermeabile o “resistente al sudore” e i produttori non possono affermare che lo siano. Se l’etichetta frontale di un prodotto afferma di essere resistente all’acqua, deve specificare se dura 40 minuti o 80 minuti mentre si nuota o si suda. Per ottenere i migliori risultati, riapplica la protezione solare almeno ogni 2 ora e anche più spesso se nuoti o sudi. La protezione solare di solito si sfrega quando ti asciughi con l’asciugamano, quindi dovrai indossarne di più.

Altri modi per proteggersi dal sole

Oltre a scegliere la crema solare giusta e ad usarla correttamente, segui questi passaggi per proteggere la tua pelle dai danni del sole che possono causare invecchiamento precoce e cancro della pelle:

  • Copriti. Quando sei fuori al sole, indossa vestiti e un cappello a tesa larga per proteggere quanta più pelle possibile. Proteggi i tuoi occhi con occhiali da sole che bloccano almeno il 99% dei raggi UV.
  • Cerca l’ombra. Limita l’esposizione diretta al sole, soprattutto tra le 10:00 e le 16:00, quando i raggi UV sono più forti.
  • Evita lettini abbronzanti e lampade solari. Entrambi possono causare gravi danni alla pelle a lungo termine e contribuire al cancro della pelle.

LEGGI ANCHE: Nuovo virus, influenza del pomodoro, cos’è?