Come pulire i denti al cane in modo corretto

Vi sveliamo come pulire i denti al cane in modo corretto e facendo in modo che il proprio amico a 4 zampe familiarizzi con la situazione.

cane
Foto da Pixabay

Quando si ha un cane in casa, è molto importante prendersi cura nel migliore dei modi della sua salute. Farlo vuol dire anche informarsi sulla gestione di quella orale. Nelle prossime righe, vediamo assieme come pulire i denti al cane in modo corretto.

Come lavare i denti al cane

Quando ci si informa su come lavare i denti al cane in modo corretto, un passo importante da fare riguarda la preparazione. Il nostro amico a 4 zampe deve essere abituato al dentifricio. In che modo? In maniera molto semplice, ossia mettendo un po’ di pasta sul dito e facendogliela assaggiare. Dopo che il cane avrà iniziato a leccarla, sarà possibile, con delicatezza, mettergli il dito in bocca, spalmando il dentifricio sulle gengive e sui denti.

A questo punto, arriva il momento di abituare il cane allo spazzolino. Cosa bisogna fare in questo caso? Anche in questo frangente, la cosa giusta da fare è permettere al nostro amico 4 zampe di familiarizzare con l’oggetto, facendoglielo annusare e leccare. Il passo successivo consiste nel mettere su un po’ di dentifricio, facendoglielo leccare direttamente sullo spazzolino.

LEGGI ANCHE: Ipertermia nel cane: cause, sintomi, trattamento

Altri consigli

Vediamo ora altri consigli tanto semplici quanto importanti per lavare i denti al cane. Una volta completati gli step sopra citati, bisogna iniziare a spazzolare i denti uno per volta, iniziando dai canini.

La pulizia dovrebbe essere fatta con movimenti rotatori, procedendo dall’alto in basso per eliminare la placca degli spazi interstiziali. Concludiamo facendo presente che, se si ha intenzione di stimolare la collaborazione del cane, si può fare riferimento alle ricompense.

LEGGI ANCHE: Ipertermia nel gatto: sintomi, cause, trattamento