Come evitare di dimenticare un bambino in auto?

Aumentano i casi di genitori che dimenticano i figli chiusi in auto. Ma ci sono dei modi per evitarlo? Consigli utili.

Come evitare di dimenticare un bambino in auto.
Come evitare di dimenticare un bambino in auto.

Aumentano i casi di genitori che dimenticano i figli chiusi in auto, come successo di recente in Francia. Ma ci sono dei modi per evitarlo?

Il fenomeno “black-out”

Sono sempre più in aumento i casi in cui i genitori dimenticano il figlio in auto. Questo è un fenomeno pericolosissimo, soprattutto quando le temperature si innalzano, ed è dovuto al cosiddetto “black-out”.

Il “black-out” avviene quando alcune priorità vengono messe in secondo piano perché sommersi da altri pensieri e impegni contingenti.

Ma esistono dei modi per evitare di dimenticare un bambino all’interno di una macchina?

Come evitare di lasciare un bambino in auto

Ci sono alcuni accorgimenti pratici da seguire nel caso in cui accada un episodio come questo intorno a noi:

  • Se vedi un bambino solo in macchina e nessun adulto nei paraggi, chiama immediatamente il 112 (numero unico europeo per le emergenze) o il 113.
  • Se trasporti un bimbo sui sedili posteriori, lascia i tuoi oggetti personali (borsa, telefono, valigetta, ecc.) sul divano di seconda fila. Appoggia invece gli oggetti personali del bambino (pannolini, borse, biberon) sul sedile del passeggero anteriore.
  • Quando accompagni il bambino al nido o all’asilo, aggiungi in agenda (anche quella dello smartphone o del pc) un promemoria che ti agevoli nello svolgimento delle operazioni in ordine cronologico e in tempo utile.
  • Si verificasse un cambiamento di programma nel riprendere o nell’accompagnare il bambino, comunicalo al partner o a una persona di fiducia.
  • Chiedi alla persona che si prende normalmente cura del bambino (ad esempio la responsabile dell’asilo o del nido, oppure la babysitter) di avvertire se il soggetto, a differenza del solito, non è stato accompagnato all’asilo o al nido.
  • Installa un dispositivo di allerta, sonoro o luminoso, che si attiva quando spegni il motore e ti allontani senza portare con te il piccolo.
  • Quando in macchina non c’è nessuno, chiudi le portiere e il bagagliaio posteriore e tieni le chiavi lontano dalla portata dei bambini. Uno dei rischi è che i bimbi, mossi dalla curiosità, entrino nel bagagliaio all’insaputa degli adulti.
  • Quando in una villetta o in un cortile di condominio non si riesce più a trovare un bambino, verifica immediatamente l’auto e il portabagagli. Prima di chiudere un veicolo, accertati inoltre che tutti i passeggeri siano scesi. In modo particolare proprio i bambini, che durante il viaggio possono essersi addormentati.
  • Spiega ai bambini, in modo divertente ma al tempo stesso fermo, che l’auto non è una stanza dei giochi, né un luogo dove nascondersi.
  • Nel caso ci si accerti della presenza di un bambino all’interno dell’auto da diverso tempo, chiama immediatamente il 118. Il personale potrà fornire i primi consigli in attesa dell’arrivo dei medici.

LEGGI ANCHE: Sudorazione eccessiva in estate: cosa mangiare e cosa evitare.