Il ciclo non ne voleva sapere di smettere, la diagnosi: una malattia rara

Una donna di 32 anni, madre di 2 bambini, è andata dal medico dopo un ciclo mestruale troppo lungo. La diagnosi non è stata affatto buona.

0
clare

Normalmente, i cicli mestruali durano da 3 a 5 giorni. Quando una donna ha un ciclo che dura più di una settimana, c’è qualcosa che non va. Cicli lunghi di solito indicano una condizione benigna.A volte, però, il sanguinamento troppo a lungo può essere un segno di un cancro, come nel caso di Clare Waites.

Nel gennaio 2018, Clare Waites, una trentaduenne madre di due bambini, di Melbourne (Australia), si sentiva insolitamente stanca. Poi, le è iniziato il ciclo iniziato che non si è fermato per settimane. Parlando a Kidspot, il marito Glenn ha raccontato: “Clare si lamentava spesso di essere stanca e malandata, quindi le è cominciato un ciclo mestruale che semplicemente non si è stoppato“.

Clare è andata dal suo medico e questi ha pensato che il suo ciclo anormale fosse causato da fibromi uterini e ha programmato un intervento chirurgico per rimuoverli. Dopo l’intervento e ulteriore analisi, è stata scoperta la vera causa del sanguinamento di Clare: un tumore neuroendocrino a piccole cellule, un tipo di cancro estremamente raro e molto aggressivo.

La donna ha cominciato la chemioterapia e le radiazioni ma senza esito positivo. Il cancro si era diffuso al suo fegato e non c’era molto altro che i medici potessero fare per lei.

Per amore dei suoi figli, di 4 e 5 anni, Claire ha comunque deciso di combattere con tutti i mezzi che aveva a disposizione. Lei e il marito sono, quindi, venuti a conoscenza di un processo di immunoterapia per tumori rari e si è iscritta per prenderne parte.

Non è chiaro se l’immunoterapia funzionerà, ma Clare e Glenn sperano che almeno le dia più tempo da passare con i suoi figli. Il marito Glenn ha detto: “C’è un solo altro studio sull’immunoterapia che sta avvenendo negli Stati Uniti nello stesso momento in cui Clare sta ricevendo il suo trattamento. Quindi, mentre speriamo che i risultati siano positivi, la realtà è che il modo in cui il corpo di Clare reagisce al trattamento è al momento sconosciuto“.

Cosa causa il sanguinamento anormale?

I cicli normali di solito durano fino a sette giorni. In caso di un ciclo che dura più a lungo, si consiglia di fissare un appuntamento con un ginecologo. Inoltre, un sanguinamento è considerato anormale se si verifica dopo la menopausa, tra un ciclo e l’altro o se un ciclo è molto più pesante del solito.

Possibili cause di sanguinamento anormale:

  • crescite benigne, come polipi cervicali, polipi uterini o fibromi uterini;
  • disturbi della tiroide, inclusi ipotiroidismo e ipertiroidismo;
  • sindrome dell’ovaio policistico (PCOS): le donne con PCOS possono avere cicli mestruali rari ma pesanti;
  • malattia infiammatoria pelvica;
  • alcune malattie sessualmente trasmissibili, tra cui la clamidia e la gonorrea;
  • celiachia;
  • malattia renale o epatica avanzata;
  • lesione traumatica.
  • Raramente, i sanguinamenti anormali sono causati da tumori del sistema riproduttivo (cancro delle ovaie, utero, cervice o vagina).

In ogni caso, di questi sintomi bisogna parlare con un ginecologo.

Commenti