Cardamomo, perché fa bene alla salute? Vi sveliamo 8 motivi

Il cardamomo è una spezia dal sapore intenso e dolce. Ecco gli 8 benefici per la salute del nostro organismo del cardamomo.

Foto di PDPics da Pixabay

Il cardamomo è una spezia dal sapore intenso e dolce. Ma sapevate che è benefico per la salute del nostro organismo?

Cos’è il cardamomo?

Il cardamomo è una spezia dal sapore intenso e leggermente dolce che alcune persone paragonano alla menta.

È originario dell’India ma è oggi disponibile in tutto il mondo e utilizzato sia in ricette dolci che salate.

Si ritiene che i semi, gli oli e gli estratti di cardamomo abbiano proprietà medicinali impressionanti e siano stati usati nella medicina tradizionale per secoli.

Di seguito trovate gli 8 benefici per la salute del cardamomo.

Gli 8 benefici per la salute

Ecco a voi una lista dei benefici per la salute di questa spezia:

  1. Può aiutare a ridurre la pressione sanguigna. Ciò è possibile grazie alle sue proprietà antiossidanti e diuretiche.
  2. Può contenere composti antitumorali. È ciò che emerge da alcuni tipi effettuati sui topi. La polvere di cardamomo, infatti, si lega ad una maggiore attività delle cellule Natural Killer e di lcuni enzimi utili per combattere il cancro.
  3. Può proteggere dalle malattie croniche grazie agli effetti antinfiammatori. Infatti, gli antiossidanti, presenti in abbondanza nel cardamomo, proteggono le cellule dai danni e impediscono il verificarsi di infiammazioni.
  4. Può aiutare con i problemi digestivi. Il cardamomo è stato usato per migliaia di anni per aiutare la digestione. Viene spesso miscelato con altre spezie medicinali per alleviare il disagio, la nausea e il vomito. Sembrerebbe utile anche nel trattamento delle ulcere.
  5. Può curare l’alitosi e prevenire la carie. L’uso del cardamomo per curare l’alitosi e migliorare la salute orale è un rimedio antico. In alcune culture, è comune rinfrescare l’alito mangiando interi baccelli di cardamomo dopo un pasto. Questo potrebbe avere a che fare con la sua capacità di combattere i comuni batteri della bocca.
  6. Può avere effetti antibatterici e trattare le infezioni. La ricerca mostra che gli estratti di cardamomo e gli oli essenziali hanno composti che combattono diversi ceppi comuni di batteri
  7. Può migliorare la respirazione. I composti del cardamomo possono aiutare ad aumentare il flusso d’aria ai polmoni e migliorare la respirazione. Se utilizzato in aromaterapia, il cardamomo può fornire un odore tonificante che migliora la capacità del tuo corpo di utilizzare l’ossigeno durante l’esercizio
  8. Può abbassare i livelli di zucchero nel sangue. Se assunto in polvere, il cardamomo può abbassare la glicemia. Tuttavia, potrebbe non avere lo stesso effetto negli esseri umani con diabete di tipo 2.

LEGGI ANCHE: Quali sono i cibi da evitare in menopausa?