Borborigmi: perché lo stomaco brontola? Cause e rimedi

Borborigmi, rumori addominali che vengono prodotti sia a digiuno che a stomaco pieno. Se ti causano imbarazzo, continua nella lettura.

Borborigmi, rumori addominali che vengono prodotti sia a digiuno che a stomaco pieno e possono causare imbarazzo. Se sei curioso di sapere cosa succede al tuo corpo, scorri l’articolo.

Borborigmi: quando è lo stomaco a parlare

Il tuo stomaco parla, sì attraverso dei rumori simili a gorgoglii ma questo è segno di una piena attività gastrica e intestinale: è il gas che si muove nel lume intestinale.

Quando questi avvengono a stomaco ‘pieno’ è perché il cibo che hai immesso nel tuo corpo è in fase di ‘lavorazione’ tramite la peristalsi; questo deve essere mescolato con le secrezioni gastriche, assorbito e poi infine determinare l’evacuazione.

Quando i borborigmi avvengono a stomaco ‘vuoto’ sono le secrezioni digestive che ‘preparano’ l’apparato digerente ad accogliere il cibo.

Ti sarà capitato di sentire lo stomaco che brontola anche quando hai fame: tutto parte dal cervello che invia un segnale allo stomaco e all’intestino inducendo il loro movimento oppure questo accade anche in presenza di situazioni stressanti.

Riassumendo, fisiologicamente i borborigmi sono rientrano in una condizione normale durante la fame, lo stress, la digestione ed anche nello stato di gravidanza. Tuttavia possono esserci delle cause patologiche se i rumori sono continui.

1) Alterazione della flora batterica intestinale.
2) Sindrome dell’intestino irritabile (un disordine funzionale dell’apparato gastrointestinale).
3) Morbo di Crohn (infiammazione cronica intestinale).
4) Colite o colite ulcerosa (infiammazione che colpisce il colon).
5) Gastrite (infiammazione dello stomaco).
6) Gastroenterite o gastroenterite virale (infezione intestinale)
7) Diverticolite (infiammazione di uno o più diverticoli).
8) Ostruzioni intestinali.
9) Celiachia (infiammazione cronica dell’intestino tenue).
10) Allergie alimentari.
11) Intolleranze alimentari.

Nelle condizioni patologiche, i borborigmi possono essere accompagnati da altri sintomi quali diarrea, gonfiore o crampi addominali, meteorismo (molto diffuso) che comporta pancia gonfia data da un’eccessiva presenza di gas in sede gastrica e intestinale.

I rimedi più comuni

La pancia che brontola può presentarsi anche la mattina perché durante la notte sono aumentate le secrezioni gastriche. Cosa fare? Iniziare la giornata con una sana colazione. Evitare di masticare chewing gum, in questo modo bloccherai i segnali che stimolano l’intestino al movimento.

Dopo i pasti è consigliato dedicarsi ad una passeggiata piuttosto che distendersi nel dolce riposo post-pranzo e tenere a mente che mangiando legumi, cavoli, broccoli, cipolle (etc.) i borborigmi si presenteranno.

Bere 1,5 litri di acqua al giorno favorisce il corretto funzionamento dell’apparato digerente, mangiare 3 volte al giorno ad orari regolari con calma senza avere fretta di finire.

In caso di alterazione della flora batterica assumere fermenti lattici.