Bevande dietetiche, dolcificanti e altri 5 prodotti che possono aumentare il rischio di cancro

Ci sono cibi che possono contribuire all'aumento del rischio di sviluppare un cancro. Ecco la lista.

Tutti conosciamo i benefici di un’alimentazione sana ma in pochi aderiamo davvero ai suoi principi. Indubbiamente, alcune persone si prendono cura di se stesse e monitorano attentamente cosa mangiano ma la maggior parte comincia a prendersi cura di sé soltanto quando si trovano a dovere affrontare problemi di salute. Problemi al cuore, al tratto digestivo, il peso eccessivo, ecc., influenzano le nostre abitudini alimentari. Allo stesso tempo, molti prodotti che si ritengono ‘innocui’ possono contribuire allo sviluppo di un cancro, come quelli riportati su Fabiosa.com.

Bevande gassate dietetiche

Queste bevande ci fanno consumare meno calorie pur non avendo un impatto sul loro gusto. I coloranti e i conservanti alimentari sembrano innocui ma alcuni di essi provocano una crescita incontrollata delle cellule in vari organi e sistemi. E i prodotti dietetici contengono più componenti sintetici.

Popcorn al microonde

In molti siamo abituati a cucinare i popcorn nel forno a microonde così da essere pronti in un paio di minuti. Ma l’imballaggio è spesso trattato con sostanze chimiche che possono causare non solo l’infertilità, ma anche il cancro al fegato, ai testicoli e al pancreas.

OGM

Quando coltivano e producono prodotti geneticamente modificati, gli agricoltori tendono a utilizzare diverse sostanze chimiche che provocano una rapida crescita del tumore. Per questo motivo, vale la pena dare la preferenza a marchi comprovati con certificazione e etichettatura appropriate.

Oli idrogenati

I grassi trans consentono ai prodotti lavorati, in particolare, i semilavorati e i prodotti finiti, di restare più a lungo commestibili. Ma hanno un’altra caratteristica: cambiano la struttura e la flessibilità delle membrane cellulari in tutto il corpo e ciò può portare al cancro.

Cibo raffinato

Lo zucchero e altri dolcificanti, compreso il fruttosio, innescano una maggiore produzione di insulina che contribuisce alla formazione delle cellule tumorali.

Alimenti ipercalorici

Il cibo eccessivamente ipercalorico è pericoloso, non solo perché può portare all’obesità ma anche a causa delle sue conseguenze. Poche persone ricordano che l’obesità è una delle cause di cancro al colon, al seno, ai reni, all’esofago, alla cistifellea e all’endometrio.

Verdure e frutta trattati con pesticidi

Frutta e verdura contengono molte vitamine, minerali e antiossidanti che riducono il rischio di sviluppare determinati tipi di cancro ma è possibile che i pesticidi siano stati usati durante la coltivazione. Ciò non significa in alcun modo che il consumo di frutta e verdura debba essere ridotto. Bisogna solo adottare un approccio responsabile nella scelta e nell’acquisto di prodotti di buona qualità.

Non è difficile seguire un’alimentazione corretta perché esistono molti piatti gustosi fatti di prodotti convenienti e sani. Allo stesso tempo, è importante ricordare che l’effetto di determinate sostanze nel cibo dipende dalle quantità consumate.

Una corretta alimentazione non è una garanzia che il cancro non ci colpisca ma è indubbio che mangiare cibi sani può ridurre la probabilità che si sviluppi.