Bere fino a 25 tazze di caffè al giorno non fa male al cuore: lo dice un nuovo studio

Un nuovo studio sul caffè sostiene che berne anche tanto non faccia male al cuore ma c'è un però...

0

Uno studio pubblicato ieri, lunedì 3 giugno, sostiene che il caffè non abbia un impatto negativo sul cuore, al contrario di quanto si pensava in precedenza.

I ricercatori del William Harvey Research Institute della Queen Mary University di Londra hanno affermato di avere smascherato gli studi precedenti che sostenevano che bere caffè – anche fino a 25 tazze al giorno – avrebbe irrigidito le arterie.

Nonostante l’enorme popolarità del caffè in tutto il mondo, molte segnalazioni potrebbero allontanare le persone dal goderne. Premesso che il nostro studio non dimostri un nesso causale, la nostra ricerca indica che il caffè non sia così negativo per le arterie come suggeriscono altri studi precedenti“, ha affermato il dott. Kenneth Fung, che ha guidato la ricerca.

Analizzando più di 8000 persone nel Regno Unito, lo studio ha suddiviso i partecipanti in tre gruppi a seconda del consumo di caffè. Il dott. Fung ha spiegato che, mentre lo studio ha incluso persone che bevevano fino a 25 tazze al giorno, la quantità media di caffè bevuta è stata di cinque tazze al giorno.

Vorremmo studiare queste persone più da vicino in futuro in modo da poter aiutare a determinare dei limiti di sicurezza”, ha detto Fung.

Il professor Metin Avkiran, direttore sanitario associato presso la British Heart Foundation, che ha contribuito a finanziare lo studio, ha ammesso che “esistono diversi studi contrastanti che sostengono cose diverse sul caffè e può essere difficile filtrare ciò a cui dovremmo credere da ciò di cui non dovremmo fidarci“.

Un altro studio recente, pubblicato sull’American Journal of Clinical Nutrition, ha rilevato che bere sei o più tazze di caffè al giorno aumenta il rischio di malattie cardiache del bevitore fino al 22%.

I ricercatori di questo studio hanno scoperto, infatti, che i livelli alti di caffeina consumata possono causare l’ipertensione.

Il dott. Avkiran ha affermato, a proposito dello studio pubblicato ieri, che “esclude uno dei potenziali effetti negativi del caffè sulle nostre arterie“.

Insomma, la raccomandazione è sempre la stessa… mai esagerare!

Commenti