Hai l’ansia? La lavanda ha gli stessi effetti del valium (ma con una differenza)

Gli scienziati hanno studiato gli effetti del linalolo, un alcol naturale presente in molte piante, inclusa la lavanda. Avrebbe le stesse virtù del valium, senza gli effetti collaterali.

lavanda

Negli armadi, in bagno nelle candele… La lavanda è già, grazie al suo profumo delizioso, presente in molte case. Oltre al suo profumo, però, questo fiore ha, secondo un nuovo studio, le stesse proprietà lenitive del valium, senza i pesanti effetti collaterali di questo farmaco contro l’ansia.

Più in particolare, gli scienziati hanno studiato gli effetti del linalolo, un alcol naturale presente in molte piante, inclusa la lavanda. I test sono stati eseguiti su topi, quindi il metabolismo è simile a quello degli umani. Alcuni sono stati esposti ai vapori di lavanda, altri no. Poi tutti sono stati messi in ambienti stressanti, come scatole nere o labirinti. Di conseguenza, i topi che hanno inalato la lavanda sono stati molto più propensi a esplorare queste nuove superfici rispetto alle altre in maniera più rilassata, senza subire gli effetti collaterali specifici del valium.

PROFUMO

Gli effetti del linalolo, tuttavia, non hanno funzionato quando i ricercatori hanno neutralizzato il senso dell’olfatto degli animali o bloccato artificialmente alcuni recettori nel cervello su cui agisce l’ansiolitico. I neuroni olfattivi del naso e questi punti cerebrali sono così stimolati allo stesso modo dal linalolo e dal valium.

In sintesi, abbiamo scoperto che l’esposizione agli odori del linalolo induce gli effetti ansiolitici senza la compromissione motoria nei topi e gli effetti sono stati soppressi nei topi anosmici, per cui l’odore del linalolo è necessario per innescare gli effetti“, ha spiegato il team di ricercatori.

Inoltre, “questi risultati ci forniscono una base per l’applicazione clinica del profumo di linalolo nei disturbi d’ansia“. Da notare che si parla di linalolo, che è solo un composto di lavanda. Annusare questi fiori, anche abbondantemente, non lenirà un attacco di ansia o uno stato di ansia patologica.

EFFETTI COLLATERALI DEL VALIUM

Il valium è un farmaco della famiglia delle benzodiazepine e rimane uno dei tranquillanti più usati. Tuttavia, i suoi effetti collaterali sono molti, vale a dire: problemi di memoria, problemi comportamentali, dipendenza fisica e mentale, mal di testa, difficoltà nel coordinare determinati movimenti, confusione, sonnolenza, insonnia, incubi, diminuzione della libido o eruzioni cutanee.

I DISTURBI D’ANSIA

I disturbi d’ansia sono più frequenti nelle donne che negli uomini. I sintomi comprendono ansia eccessiva, paura, comportamenti compulsivi. Inoltre, i disturbi d’ansia comprendono anche questi disturbi:

  • attacchi di panico;
  • nevrosi ossessivo-compulsiva;
  • fobia sociale;
  • disturbo d’ansia generalizzato;
  • fobia specifica;
  •  disturbo da stress post-traumatico (paura in seguito a un evento traumatico).