8 marzo, servizi ginecologici gratuiti in 200 ospedali

Onda, in occasione della Festa della Donna coinvolgerà gli ospedali con i Bollini rosa per offrire servizi gratuiti clinico-diagnostici e informativi alla popolazione femminile.

0

Onda – l’Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna – in occasione della Festa della Donna, giovedì 8 marzo, coinvolgerà gli ospedali con i Bollini rosa – circa 200 – per offrire servizi gratuiti clinico-diagnostici e informativi alla popolazione femminile (consulenze e colloqui, esami strumentali, conferenze, info point e distribuzione di materiali informativi).

L’obiettivo di questa iniziativa – come si legge sul sito dell’osservatorio – è promuovere l’attenzione in ambito ginecologico in particolare verso i fibromi uterini che rappresentano una delle patologie ginecologiche benigne più diffuse, con una stima di circa 3 milioni di donne nel nostro Paese. In circa la metà dei casi i fibromi uterini sono asintomatici mentre per il restante 50% sono responsabili di manifestazioni anche importanti che incidono negativamente sulla qualità della vita delle donne.

Cliccando qui si potrà visualizzare l’elenco degli ospedali aderenti e i servizi che offrono, ricordando che gli ospedali, in base alla propria disponibilità, possono scegliere se aderire all’iniziativa e quali servizi offrire.

In occasione dell’(H)Open day sarà distribuita anche una pubblicazione dedicata ai fibromi uterini, una breve guida per informarsi e capire cosa fare.

L’(H)Open day è promosso da Onda col patrocinio della Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia (SIGO) ed è reso possibile anche grazie al contributo incondizionato di Gedeon Richter.

Commenti