8 differenze tra la prima e la seconda gravidanza

La seconda gravidanza può differire (e di molto) con la prima. Ecco 8 differenze che una mamma può sperimentare.

0
8 differenze tra la prima e la seconda gravidanza

Ogni gravidanza è diversa. Solo perché hai avuto un figlio non significa che sai esattamente cosa aspettarti con il secondo.

Il pancione apparirà prima

Dato che hai già avuto un bambino, i tuoi muscoli addominali sono probabilmente più tesi. Inoltre, l’utero non è forse tornato alla sua dimensione originale dopo il primo parto. Di conseguenza, il pancione comincerà a mostrarsi prima, in medica circa un mese in anticipo rispetto alla gravidanza precedente.

Il bambino comincia a muoversi prima

Durante le loro seconde gravidanze, la maggior parte delle donne avverte un movimento nella pancia prima di quanto successo con le precedenti. In media, le donne cominciano a percepire il movimento del feto tra la 18° e la 20° settimana. Ma una madre esperta può sentire il movimento ancora prima, dal momento che conosce la differenza tra il movimento reale del suo bambino e… i gas intestinali!

Alcune donne incidente per la seconda volta, ad esempio, riferiscono di avere sentito già il bambino muoversi nella 13a settimana, con un suono simile al battito delle ali delle farfalle.

Nausea mattutina

Le nausee mattutine potrebbero non avvertirsi come accaduto durante la prima gravidanza. Se la questo disagio non comincia all’inizio della prima gravidanza, ciò non significa che dopo avverrà lo stesso. D’altra parte, soltanto perché l’hai sperimentata per la prima volta, non significa che che l’avrai durante la gravidanza successiva. Potresti essere anche più fortunata. Tieni presente, tuttavia, che il rischio di nausea mattutina è maggiore se hai avuto nausea e vomito durante la prima gravidanza.

Il bambino sta più in basso

gravidanza

Durante una seconda gravidanza, la futura mamma potrebbe notare che il bambino si trova più in basso rispetto alla prima. Questo perché i muscoli addominali sono stati allungati durante la prima gravidanza e si sono indeboliti. Nella maggior parte dei casi, le pareti dell’addome non possono supportare il bambino come prima, quindi il bambino si colloca più in basso.

La buona notizia è che ora c’è meno pressione sui polmoni, quindi puoi respirare più liberamente rispetto alla prima gravidanza. Alcune donne sperimentano anche meno problemi digestivi, perché lo stomaco non è sottoposto a tanta pressione.

Ma ci sono degli svantaggi: la posizione più bassa del bambino nell’addome esercita una pressione sulla vescica, causando la necessità di urinare più spesso e di provare disagio nella zona pelvica.

Stanchezza e sonnolenza

Sonnolenza o stanchezza sono tra i primi sintomi di qualsiasi gravidanza. Ciò accade perché i livelli di pressione sanguigna e della glicemia diminuiscono. Il corpo produce più sangue per via del bambino in fase di crescia. Inoltre, il livello dell’ormone progesterone aumenta e questo ti fa sentire più stanca del solito.

Instabilità emotiva

depressione-gravidanza

Potresti sentirti abbastanza instabile emotivamente durante la tua seconda gravidanza. Ciò soprattutto se il bambino non era stato pianificato. Anche se hai sognato a lungo un secondo figlio, comunque, potresti provare emozioni contrastanti. Alcune madri temono che la presenza di un nuovo bambino impedisca di prendersi cura del primo figlio. Altre si preoccupano di patire le stesse complicazioni avute nella prima gravidanza.

Esacerbazione di condizioni croniche

Molti sintomi della gravidanza, come il dolore alla schiena e alla vita, si possono manifestare prima e durante la seconda gravidanza. Alcune donne possono sperimentare le vene varicose o le emorroidi. Questi problemi si verificano più spesso nel terzo trimestre.

Ciò perché la tua prima gravidanza ha indebolito le pareti dei vasi sanguigni e il sistema muscolo-scheletrico.

Inoltre, le donne che hanno avuto in precedenza problemi come il diabete gestazionale o la preeclampsia dovrebbero prestare attenzione durante la seconda gravidanza, perché sono a maggior rischio di sviluppare nuovamente queste complicanze. Ad esempio, le donne che hanno avuto il diabete gestazionale durante la prima gravidanza hanno un rischio del 41,3% più alto di averlo di nuovo. Per tutte le altre donne, le probabilità di sviluppare il diabete sono solo del 4,2%.

Falso travaglio

Altri sintomi della gravidanza, come le contrazioni uterine, si verificano anche prima. Probabilmente, sperimenterai un falso travaglio durante il terzo trimestre. Questo accade perché l’utero ‘esperto’ si comincia a prepararare per la nascita prima.

Commenti