7 motivi per cui è importante mangiare le melanzane

Le melanzane non sono solo buone ma contengono molte proprietà benefiche per la salute.

0
7 motivi per cui è importante mangiare le melanzane

Le melanzane sono un ingrediente base della cucina mediterranea. Tecnicamente, sono un frutto perché crescono da una pianta e contengono dei semi.

Esistono diverse varietà di melanzane disponibili sul mercato. Il colore della buccia spazia dal viola intenso, al nero porpora e al viola chiaro con striature bianche di diverse dimensioni. Oltre ad essere saporite, le melanzane contengono molte sostanze benefiche per la salute.

Le melanzane sono ricche di sostanze nutritive

Le melanzane contengono un’ottima quantità di sostanze nutritive. In 82 grammi di melanzana cruda si trovano:

  • 20 calorie;
  • 5 grammi di carboidrati;
  • 3 grammi di fibra;
  • 1 grammo di proteine;
  • 10% della razione giornaliera raccomandata (RDA) di manganese;
  • 5% della RDA di folato;
  • 5% della RDA di potassio;
  • 4% della RDA di vitamina K;
  • 3% della RDA di vitamina C.

Le melanzane contengono anche piccole quantità di niacina, magnesio e rame.

Le melanzane sono ricche di antiossidanti

7 motivi per cui è importante mangiare le melanzane

Le melanzane sono ricche di antiossidanti che possono aiutare a proteggere il corpo dai radicali liberi. Varie ricerche hanno dimostrato che l’antiossidante può prevenire molti tipi di malattie croniche come le malattie cardiache.

L’antocianina è un tipo di pigmento presente nelle melanzane, responsabile del suo colore. Gli studi hanno dimostrato che questo componente sia molto efficace nel proteggere le cellule dai danni causati dai radicali liberi dannosi.

Le melanzane possono ridurre il rischio di malattie cardiache

Grazie alle capacità antiossidanti della melanzana, gli studi hanno dimostrato che possono aiutare a ridurre il rischio di contrarre le malattie cardiache.

Ai conigli con il colesterolo alto, coinvolti in una ricerca, sono stati somministrati 8 grammi e mezzo o 10 millilitri di succo di melanzana ogni giorno per due settimane e, alla fine, nei roditori è stato evidenziato un livello più basso del colesterolo LDL e dei trigliceridi.

Altri studi hanno dimostrato che le melanzane possono avere effetti protettivi sul cuore.

Le melanzane aiutano a controllare i livelli di zucchero nel sangue

7 motivi per cui è importante mangiare le melanzane

Aggiungere le melanzane all’alimentazione può aiutare a promuovere il controllo degli zuccheri nel sangue perché questi frutti contengono molte fibre. La fibra, infatti, può abbassare il livello di zucchero nel sangue rallentando il tasso di digestione e l’assorbimento di zucchero nel corpo. Quindi, un assorbimento più lento mantiene i livelli di zucchero nel sangue a un livello costante.

Altre ricerche suggeriscono che i polifenoli trovati nelle melanzane possono ridurre l’assorbimento di zucchero, aumentare la secrezione di insulina eridurre la glicemia.

Le melanzane aiutano a ridurre il peso

Come accennato poco su, le melanzane sono ricche di fibre e povere di calorie e rappresentano, quindi, un’ottima aggiunta al piano di riduzione del peso. Le fibre si muovono attraverso il tubo digerente molto lentamente. Questo può aiutare a provare pienezza e sazietà, riducendo così l’apporto calorico.

Le melanzane possono rallentare la crescita delle cellule malformate

Il glicoside ramnosil-solasodina o SRG è un tipo di composto trovato nelle melanzane e gli studi hanno dimostrato che l’SRG può diminuire la presenza di cellule anormali e contribuire a ridurre la crescita cellulare incontrollata nel corpo.

Duecento studi hanno dimostrato che mangiare frutta e verdura è associato alla protezione dalla crescita anormale delle cellule del pancreas, dello stomaco, del colon-retto, della vescica, del collo dell’utero e del seno.

Le melanzane sono facili da includere nell’alimentazione

Le melanzane sono molto facili da inserire nell’alimentazione grazie alla loro versatilità. Molti metodi di cottura possono essere utilizzati. Si possono arrostire, grigliare, condire con l’olio…

Commenti