7 buone abitudini per perdere peso mentre dormiamo

Si può perdere peso anche durante la notte mentre dormiamo. Però, bisogna seguire alcune buone abitudini. Ecco quali.

0

Durante la notte il corpo brucia tra le 300 e le 400 calorie. Ciò equivale quasi alla quantità di energia che sprechiamo in una corsa di un’ora.

Gli esperti affermano che un sonno di qualità può contribuire alla perdita di peso proprio come l’attività fisica. Tuttavia, ciò avviene solo se seguiamo determinate abitudini che possono aumentare il metabolismo durante il riposo notturno, come quelle riportate su Brightside.me.

Stanza fredda

Gli esperti raccomandano di mantenere la temperatura della camera da letto intorno ai 18° C di notte per aumentare il metabolismo. Gli studi hanno dimostrato che un ambiente più fresco attiva le cellule adipose beige responsabili della termoregolazione. Quando dormiamo in una stanza fredda o nudi, il corpo comincia a bruciare più energia per mantenere il calore.

Succo d’uva

Il succo d’uva aiuta a bruciare le calorie grazie a una sostanza speciale chiamata resveratrolo. Essa converte il grasso bianco cattivo in grasso beige. Quando dormiamo, il corpo usa il grasso beige per tenerci al caldo. Quindi, bere una tazza di succo d’uva prima di andare a letto ci costringerà a liberarci del grasso in eccesso invece di conservarlo.

Andare a letto e svegliarsi allo stesso orario

Secondo gli studi un programma di sonno non regolare è associato all’aumento di peso eccessivo. Normalmente è la melatonina che ci dice quando andare a letto. Quest’ormone aiuta anche ad attivare le cellule di grasso beige che contribuiscono a bruciare le calorie.

Se, invece, il nostro piano del sonno è incoerente, interferiamo con la prodfuzione della melatonina e ci priviamo di uno sonno di qualità. Di conseguenza, potremmo sentirci stanchi al mattino e desiderare snack ad alto contenuto calorico per aumentare l’energia. Se vogliamo evitare questo, andiamo a letto e svegliamoci sempre alla stessa ora.

Non usare i dispositivi elettronici di notte a letto

L’eccessiva luce dei dispositivi elettronici è un’altra ragione per cui non riusciamo a dormire correttamente. È stato dimostrato che la luce blu degli smartphone ritarda la produzione della melatonina. Pertanto, ci vuole più tempo per addormentarci e ci sveglieremo stanchi.

Cerchiamo, quindi, di evitare i dispositivi elettronici per 2 ore prima di andare a letto e mettiamo gli schermi in modalità notturna. Sostituiamo il tablet con un libro di carta e presto avvertiremo la melatonina che ci dice che è il momento di andare a letto.

Fare uno spuntino proteico

Non c’è niente di sbagliato in uno spuntino prima di andare a letto se lo facciamo bene. Scegliamo cibi ricchi di proteine, come lo yogurt greco, la ricotta a basso contenuto di grassi, il tacchino magro o il burro di arachidi. Questi alimenti aumentano il metabolismo e aiutano i muscoli a crescere.

Esercizio fisico

L’esercizio fisico è il modo migliore per scrollarsi di dosso lo stress e aumentare il metabolismo prima di andare a letto. Tra le attività quelle di resistenza sono le più efficaci per bruciare i grassi.

Bere una tisana

Alcuni tipi di tè possono aiutarci a perdere peso durante la notte. Le tisane naturali, infatti, possono migliorare la salute in diversi modi e persino renderci più in forma. La cannella combatte l’infiammazione e previene il gonfiore al mattino. La menta piperita riduce l’appetito e aiuta a evitare gli spuntini. E la camomilla migliora la digestione e rilassa i nervi.

Commenti