6 metodi naturali per contrastare placca e tartaro nei denti

L'igiene orale deve sempre essere una priorità. Sfortunatamente, però, non siamo così scrupolosi come dovremmo esserlo.

L’igiene orale deve sempre essere una priorità.

Sfortunatamente, però, non siamo così scrupolosi come dovremmo esserlo.

Ed è per questo che placca e tartaro si formano sui denti, ovvero detriti di cibo che si incastrano tra i denti, incoraggiando la crescita dei batteri.

Premesso che è sempre meglio parlare prima con un dentista, di seguito qualche rimedio naturale per eliminare placca e tartaro.

BICARBONATO DI SODIO

Il bicarbonato di sodio è un disinfettante eccellente. Basta risciacquare la bocca con un po’ di bicarbonato di sodio un massimo di due volte a settimana. Se fatto troppo spesso, questo può influenzare positivamente lo smalto che copre i denti.

TÈ NERO

Il tè nero ha notevoli proprietà antibatteriche e antiossidanti. È anche ricco di fluoro, aiutando così i denti a mantenere il loro splendore. Basta sciacquarsi la bocca con il tè nero una volta al giorno prima di lavarsi i denti.

OLIO DI COCCO

Puoi sciacquarti la bocca con l’olio di cocco, una sostanza anti-infiammatoria e anti-batterica.

Basta sciacquare la bocca per 20 secondi, senza inghiottire o gorgogliare. Poi, bisogna lavarsi i denti normalmente. Fai questo ogni mattina.

GUAIAVA

Più specificamente, le foglie di guaiava. Oltre ad essere antinfiammatorio e analgesico, la guaiava uccide i batteri responsabili della placca. Mastica solo su un paio di foglie di guaiava, poi sciacqua la bocca e il gioco è fatto.

MELA

Le mele sono una deliziosa fonte di antiossidanti che contribuiscono a mantenere sani i denti. Basta mangiare una mela un’ora dopo aver mangiato e aiuterà a pulire i denti.

Naturalmente, ciò non dovrebbe mai essere un sostituto del dentifricio o della spazzolatura.

ACETO

L’aceto ha la qualità unica di sciogliere fondamentalmente le sostanze che causano la placca. Basta mescolare un cucchiaino di aceto con il sale in acqua tiepida e sciacquare la bocca con il composto.