6 alimenti per ripulire il fegato in maniera naturale

Lo sapevi che il fegato è la più grande ghiandola del corpo umano?

0

Lo sapevi che il fegato è la più grande ghiandola del corpo umano?

È responsabile di un’ampia gamma di funzioni, come la partecipazione alla neutralizzazione degli scarti metabolici e digestivi, la sintesi di ormoni ed enzimi, la regolazione del metabolismo dei grassi, delle proteine ​​e dei carboidrati.

Il fegato è un vero laboratorio biochimico che funziona 24 ore al giorno e svolge migliaia di reazioni chimiche. Una nutrizione scorretta peggiora il funzionamento del fegato e, di conseguenza, i rifiuti metabolici tossici si accumulano nel corpo. Questo può avere un impatto negativo sulla salute di una persona e può portare a varie malattie.

Scopriamo, quindi, quali alimenti dovresti inserire nella tua alimentazione quotidiana per migliorare il funzionamento del fegato.

CURCUMA

La curcuma è una spezia dalle potenti proprietà anti-infiammatorie e curative. Contiene la curcumina che impedisce l’accumulo di molecole di grasso nel fegato. Vari studi confermano che il consumo di questa spezia aiuta a ridurre la concentrazione di colesterolo e trigliceridi nel fegato con un effetto positivo sul suo funzionamento.

[amazon_link asins=’B071VYJ9BV,B06XHLMVCB,B06XK16QRY,B01MA3ZKLL,B07C8GCS82,B01GHSP7N8,B01MQ1ZMBG,B01N4MN3R5,B01H7EDGC0′ template=’ProductCarousel’ store=’gianbolab-21′ marketplace=’IT’ link_id=’fddb3ec8-8d89-11e8-a01c-a5e9cc533533′]

AGLIO E CIPOLLE

Aglio e cipolle sono molto utili per la salute del fegato. I composti di zolfo, che condizionano il loro odore specifico, stimolano l’attività degli enzimi responsabili dei processi di disintossicazione. Inoltre, cipolle e aglio contengono bioflavonoidi – antiossidanti che sopprimono la funzione dei radicali liberi.

CAFFÈ

Gli studi dimostrano che un consumo moderato di caffè diminuisce la probabilità di sviluppare malattie croniche del fegato (cancro, cirrosi). Si è anche scoperto che la caffeina previene i cambiamenti fibrotici nel fegato.

NOCI

Le noci sono ricche di arginina. Questo amminoacido è coinvolto nei processi di disintossicazione del fegato e neutralizza l’ammoniaca. Inoltre, le noci sono una fonte di acidi grassi omega 3, che normalizzano la funzione del fegato.

[amazon_link asins=’B019B3LJDS,B076932CDM,B01MTKXTKP,B07427VP1T,B01D3DO9O8,B07665HW51,B07662P7VC,B077K4QWHM,B01N6ZT623′ template=’ProductCarousel’ store=’gianbolab-21′ marketplace=’IT’ link_id=’5286cfff-8d8a-11e8-95b2-09bcdc24f52b’]

MELE

Le mele contengono un gran numero di sostanze pectine, che non vengono digerite nel tratto gastrointestinale e sono enterosorbenti. Aiutano a pulire il corpo dalle sostanze tossiche e nocive, riducendo notevolmente il carico sul fegato.

AGRUMI

Il pompelmo e altri agrumi (limone, arancia…) sono ricchi di acido ascorbico (vitamina C) e glutatione, che sono potenti antiossidanti. Sostengono l’attività enzimatica naturale del fegato e aiutano a liberarsi dalle sostanze cancerogene e da altre tossine dannose.

Commenti