5 rimedi per spazzare via il tartaro dai denti

Il tartaro è un deposito dovuto alla placca batterica e alla presenza di sali di calcio nella saliva. Causa il colore giallo dei denti. Ecco come rimuoverlo.

0

Il tartaro è una condizione che mette a rischio la salute dei denti. Si tratta, infatti, di una forma di deposito peggiore della placca e si verifica quando non si ha cura dell’igiene dentale (il tartaro non rimosso diventa ruvido e può portare a patologie gengivali, oltre a essere sgradevole alla vista).

Ecco 10 rimedi per sbarazzarsi del tartaro e far brillare i denti.

BUCCIA D’ARANCIA

Gli agrumi contengono acidi in grado di rimuovere l’eccesso di placca (che nel tempo porta alla formazione del tartaro).

È sufficiente strofinare la buccia del frutto, direttamente sui denti, per 2-3 minuti o ridurla sotto-forma di pasta e applicarla. Dopo l’applicazione, si consiglia di sciacquare la bocca con acqua tiepida. Ripetere l’operazione più volte alla settimana.

SUCCO DI LIMONE

Più efficace della buccia di arancia è il succo di limone. Gli acidi del limone, infatti, non solo dissolvono la placca ma hanno anche un effetto ‘sbiancante’ sui denti.

Immergere lo spazzolino nel succo di limone fresco e massaggiare delicatamente sui denti. Lasciare in posa per un minuto prima di risciacquare.

Bisogna, tuttavia, usare con moderazione questo rimedio, poiché il il succo di limone è un agente molto forte e può danneggiare lo smalto dei denti.

SEMI DI SESAMO

I semi di sesamo agiscono come un’anti-macchia naturale: lucidano e puliscono i denti allo stesso tempo.

Bisogna assumere un cucchiaio pieno di semi e masticarli fino a creare una sorta di colla senza inghiottire il tutto nel processo. Ripetere l’operazioni due volte a settimana.

PEROSSIDO DI IDROGENO

Il perossido di idrogeno ha proprietà antimicrobiche, così come il collutorio. Mescolare 1 cucchiaio di collutorio antisettico con 3 cucchiai di soluzione di perossido di idrogeno al 3%. Fare dei gargarismi con la miscela per un paio di minuti e sciacquare la bocca.

OLIO DI COCCO

L’olio di cocco assorbe lo sporco presente nella bocca e ha anche un effetto antibatterico contro i microrganismi.

Assumere 1-2 cucchiai di olio e tenerli in bocca per 10-15 minuti. Successivamente sputare il liquido e risciacquare bene con acqua tiepida.

E tu? Conosci altri metodi per imbiancare i denti? Lascia un commento!

 

Commenti