5 modi per rimuovere le vene a tela di ragno (vene varicose) dalla pelle

Come rimuovere le vene varicose (o vene a tela di ragno) dal corpo. Ecco cinque metodi comuni.

0
vene varicose

La couperose è la comparsa di ‘venuzze’ (o vene a tela di ragno) sotto la pelle quando un gran numero di piccoli vasi sanguigni ingrossati si raccolgono vicino alla superficie.

Questo fenomeno, in primo luogo, è di derivazione genetica. Poi, può capitare a chi lavora per molto tempo in una posizione eretta, a chi soffre di obesità o di squilibrio ormonale (comprese le donne in gravidanza o in post – menopausa). Inoltre, la couperose può riguardare chi proviene da un infortunio, chi è stato sottoposto a un intervento chirurgico per la rimozione di una vena o chi è stato esposto gravemente ai raggi UV.

Come trattare la couperose?

La malattia, come si apprende da Fabiosa.com, è seguita dall’alterazione del colore della pelle, dal gonfiore e, anche se non causa alcun disagio o dolore, deve essere trattata in modo che non porti a patologie più gravi. Un flebologo prescriverà le analisi necessarie e un trattamento appropriato per le vene sulle gambe. Nel caso in cui è necessario trattare le vene a tela di ragno sul volto, si possono seguire i seguenti consigli:

  • lavarsi il ​​viso molto delicatamente;
  • applicare la crema solare con un SPF (fattore di protezione solare) appropriato e proteggere il viso dai raggi solari diretti;
  • non esagerare con l’alcol.

Metodi di rimozione delle vene a tela di ragno

  • Correttore. Se le vene a tela di ragno sono appena visibili, un prodotto cosmetico di buona qualità dovrebbe essere sufficiente;
  • Scleroterapia. Una soluzione speciale viene iniettata nella vena riparando così le pareti dei capillari;
  • Retinoidi e creme contenenti la vitamina A;
  • Luce pulsata intensa: procedura laser che raggiunge in profondità l’epidermide senza danneggiare lo strato. Potrebbero essere necessarie alcune sessioni.
  • Elettrocauterizzazione e occlusione a radiofrequenza. Questi metodi sono abbastanza veloci ma costosi. Un ago viene inserito nella vena e vengono inviati degli impulsi per stimolare la dissoluzione del sangue.

Seguici anche su News Republic. Scarica l’APP, è gratis:

Commenti