Meningite: sintomi, fattori di rischio e prevenzione

La meningite è un'infiammazione delle meningi (membrane che racchiudono il cervello e il midollo spinale).

0
164

La meningite è un’infiammazione delle meningi (membrane che racchiudono il cervello e il midollo spinale).

La meningite è spesso causata da infezioni virali, meno comunemente da batteri, funghi, parassiti o alcuni trattamenti (ad esempio alcuni tipi di trattamenti per il cancro).

La meningite è una condizione pericolosa per la vita e richiede cure mediche immediate.

Se non trattata in modo tempestivo, può portare a danni cerebrali e persino alla morte.

Ci vogliono molte ore o alcuni giorni per sviluppare i sintomi. All’inizio possono assomigliare all‘influenza.

Ecco i sintomi negli adulti e nei bambini di età pari o superiore ai 2 anni:

  • febbre alta improvvisa;
  • forte mal di testa che può sembrare diverso da qualsiasi mal di testa provato prima;
  • torcicollo;
  • nausea e / o vomito;
  • confusione, disorientamento e difficoltà di concentrazione;
  • vista doppia;
  • convulsioni;
  • sensibilità alla luce intensa;
  • sonnolenza;
  • perdita di appetito e diminuzione della sete;
  • eruzione cutanea (caratteristica solo di alcuni tipi di meningite).

Ecco i sintomi nei neonati e nei bambini sotto i 2 anni:

  • febbre alta;
  • piangere costantemente;
  • sonnolenza o irritabilità;
  • letargia;
  • scarsa alimentazione;
  • rigonfiamento nel punto morbido in cima alla testa (fontanella);
  • rigidità al collo e al corpo.

Alcuni fattori possono aumentare il rischio di sviluppare la meningite:

  • non ricevere le vaccinazioni raccomandate;
  • età: i bambini sotto i 5 anni sono a più alto rischio di meningite virale; le persone sotto i 20 anni hanno maggiori probabilità di avere la meningite batterica.
  • essere incinta: le donne in gravidanza sono a più alto rischio di listeriosi, che può causare meningite e mettere in pericolo la vita del bambino;
  • sistema immunitario indebolito: le persone che assumono farmaci che sopprimono il  sistema immunitario e le persone che hanno l’HIV / AIDS, malattie autoimmuni, diabete o alcolismo sono a maggior rischio di meningite;
  • vivere in comunità, ad es. vivere in dormitori o caserme e frequentare collegi o asili.

È possibile adottare misure per prevenire la meningite:

  • vaccini per prevenire le infezioni batteriche che causano la meningite;
  • non condividere articoli per l’igiene personale, articoli per la tavola e altri oggetti con qualcuno che è stato infettato o potrebbe essere stato esposto all’infezione;
  • rendere sano il sistema immunitario con un sonno adeguato, seguendo una dieta sana e facendo attività fisica;
  • lavarsi le mani con il sapone sotto l’acqua corrente, soprattutto dopo essere andati in bagno, prima di mangiare e cucinare, dopo aver toccato gli animali, e dopo essere stati in luoghi affollati, come i trasporti pubblici;
  • ridurre il rischio di listeriosi (specialmente in caso di gravidanza), cucinare la carne a temperature abbastanza elevate da uccidere i batteri e non mangiare formaggi a base di latte non pastorizzato.

Commenti