Istamina nelle alici, Ministero di Salute ritira prodotto

Coinvolti numerosi lotti. Ecco quali non bisogna consumare.

0
28

Occhio ai prodotti sugli scaffali.

Il Ministero della salute oggi – giovedì 11 gennaio – ha pubblicato sul sito nella pagina dedicata alle allerte alimentari nella sezione “Avvisi di sicurezza“, il richiamo a scopo precauzionale numerosi lotti di colatura di alici a marchio “Sapori di mare” per la possibile presenza di istamina oltre i limiti consentiti.

Il provvedimento riguarda la colatura di alici in anfore di vetro da 100 ml con numero di lotto da 01/2016 a 12/2017 e tutte le date di scadenza.

La colatura di alici in questione è prodotta da Iasa Srl nello stabilimento di via Nofilo 25 a Pellezzano (Salerno).

Si raccomanda di non consumare il prodotto interessato e riportarlo al punto vendita.

L’istamina – evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello Sportello dei Dirittisi forma naturalmente in seguito alla degradazione dell’istidina, un aminoacido presente in alcuni pesci in grandi quantità. L’eccesso di istamina può causare sintomi come mal di testa, arrossamenti, prurito, nausea e vomito“.

Commenti