Ictus nei cani. Quali sono i segni e cosa fare

Gli ictus nei cani sono meno comuni rispetto alle persone ma quando avvengono rappresentano condizioni altrettanto gravi.

0
1514

Gli ictus nei cani sono meno comuni rispetto alle persone ma quando avvengono rappresentano condizioni altrettanto gravi.

Di conseguenza, è molto importante per i proprietari di animali domestici conoscere le cause e i segni in modo da intervenire prontamente.

Le due forme più comuni di ictus nel cane si verificano quando un’arteria nel cervello si blocca e impedisce il passaggio dell’ossigeno (incidente cerebrovascolare) o quando i vasi sanguigni nel cervello si rompono e causano un’emorragia (attacco ischemico transitorio).

C’è anche una terza tipologia di ictus: embolismo fibrocartilagineo. Esso accade dopo che un piccolo pezzo di materiale del disco all’interno della schiena si rompe e finisce nel midollo spinale. Questo tipo di ictus può avvenire mentre il cane sta compiendo un’attività (gioca, salta…).

SEGNI

I proprietari di cani possono osservare diversi segni subito dopo un ictus, ma alcuni sono difficili da notare se non si sa cosa cercare.

Ecco alcuni segni più comuni:

  • Camminare in cerchio o voltarsi nel il modo sbagliato quando viene chiamato;
  • Testa inclinata da un lato;
  • Difficoltà a stare in equilibrio;
  • Letargia estrema;
  • Perdita di controllo della vescica e dell’intestino;
  • Vomito.

Si ha un peggioramento nei casi di perdita della vista e aritmia cardiaca.

COSA FARE?

In caso di sospetto di ictus, bisogna guardare dentro la bocca dell’animale e controllare se le gengive sono rosso scure. Inoltre, occorre osservare le palpebre interne così da capire se se sono rosse. Entrambe le condizioni possono indicare una diminuzione dell’ossigeno nel corpo.

CAUSE

Gli ictus possono essere fatali ma la buona notizia è che, quando viene individuata la causa e c’è un trattamento tempestivo, i cani hanno una maggiore possibilità di riprendersi completamente rispetto agli esseri umani.

I cani anziani sono quelli più soggetti agli ictus, spesso causato dalle seguenti situazioni;

  • Ferita alla testa;
  • Malattia cardiaca;
  • Diabete;
  • Malattie renali;
  • Malattia della tiroide;
  • Malattia di Cushing;
  • Tumore al cervello;
  • Avvelenamento.

DIAGNOSI

Gli strumenti migliori per determinare se il cane abbia avuto o meno un ictus sono una scansione CT o MRI.

Commenti