Fumo e sesso orale, fattori di rischio per il tumore orofaringeo

Fumare e avere rapporti sessuali orali con partner multipli innalzano il rischio negli uomini di sviluppare un cancro alla testa e/o al collo.

0

Fumare e avere rapporti sessuali orali con partner multipli innalzano il rischio negli uomini di sviluppare un cancro alla testa e/o al collo innescato dall’esposizione al papillomavirus umano, noto come tumore orofaringeo connesso con HPV.

Il rischio, invece, è molto più basso tra le donne, chiunque non abbia fumato e chi ha avuto meno di cinque partner con cui ha fatto sesso orale.

Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Annals of Oncology.

La maggior parte delle persone pratica il sesso orale e abbiamo scoperto che l’infezione orale da HPV che causa il cancro è rara tra le donne indipendentemente da quanti partner sessuali abbiano“, ha dichiarato uno degli autori dello studio, Amber D’Souza, professoressa alla Johns Hopkins Bloomberg School of Public Health negli Stati Uniti.

Tra gli uomini che non fumano, l’HPV come causa di cancro è raro in coloro che hanno avuto meno di cinque partner di sesso orale, anche se le probabilità di avere un’infezione orale da HPV aumentano con un certo numero di partner e con il fumo“, ha aggiunto la dottoressa.

Ci sono oltre 100 tipi diversi di HPV ma solo pochi causano il cancro. L’infezione da HPV 16 o 18 è già nota per innescare il maggior numero di casi di cancro cervicale e l’HPV 16 causa anche il maggior numero di tumore orofaringeo.

I ricercatori hanno analizzato i dati provenienti da 13.089 persone, di età compresa tra i 20 e i 69 anni, che hanno partecipato all’Indice Nazionale di Salute e Nutrizione degli Stati Uniti (NHANES), testato per l’infezione da HPV orale.

Gli studiosi hanno analizzato il numero di casi di tumore orofaringeo e dei decessi dai registri degli Stati Uniti per prevedere il rischio di cancro da infezione da HPV orale.

I ricercatori, quindi, hanno scoperto che le donne che hanno avuto uno o nessun partner per il sesso orale durante la loro vita hanno avuto la prevalenza più bassa di infezione orale con i tipi cancerogeni di HPV.

La prevalenza dell’infezione è leggermente aumentata all’1,5 per cento tra le donne con due o più partner sessuali orali.

Tra gli uomini, il gruppo di rischio più basso è stato identificato in chi ha avuto uno o nessun partner di sesso orale nella vita, con una prevalenza di infezione da HPV orale dell’ 1,5 per cento.

La prevalenza dell’infezione, invece, è stata superiore al 15% tra gli uomini che fumano che hanno avuto cinque o più partner di sesso orale.

Commenti