Clistere di caffè, bufera sui consigli dell’attrice Gwyneth Paltrow

Il sito web dell'attrice Gwyneth Paltrow, Goop, già ampiamente criticato per la promozione di prodotti potenzialmente pericolosi basati sulla pseudoscienza, sta ora raccomandando un clistere di caffè fai-da-te per "potenziare la disintossicazione".

0
40

Il sito web dell’attrice Gwyneth Paltrow, Goop, già ampiamente criticato per la promozione di prodotti potenzialmente pericolosi basati sulla pseudoscienza, sta ora raccomandando un clistere di caffè fai-da-te per “potenziare la disintossicazione“.

Il prodotto costa 135$ (poco più di 110€) ed è l’ultima offerta sul sito dedicato a prodotti per la salute, fitness e bellezza.

L’idea di usare il caffè come un disintossicante per il colon e l’intestino è in circolazione da molto tempo ma è stata ampiamente ridimensionata e non ci sono prove scientifiche che la supportino“. Così Tim Caulfield, esperto di diritto sanitario all’Università di Alberta (Canada).

Potresti danneggiare il tuo intestino“, ha detto Caulfield martedì scorso. “Ritengo che questo metodo sia assolutamente assurdo, potenzialmente pericoloso e il consumatore non dovrebbe in alcun modo considerare l’utilizzo del prodotto“.

Caulfield ha affermato che il sito Goop tende a promuovere un particolare prodotto o servizio ogni mese di gennaio – es. vapore vaginale nel 2015, uova di giada nella vagina per aumentare l’energia sessuale nel 2017 – usando lo slogan “un nuovo anno, un nuovo te“.

Negli ultimi due anni lo scontro tra Goop e la comunità scientifica è stato accesso e “nonostante questo controllo, stanno ancora commercializzando prodotti completamente ridicoli e potenzialmente dannosi come questo“, ha aggiunto Caulfield.

Lo staff del sito ha preferito non replicare.

Un’altra critica è stata mossa dalla dottoressa Jennifer Gunter, ostetrica ginecologa di San Francisco, che ha criticato apertamente i consigli sulla salute di Goop e l’attrice per aver promosso il prodotto.

Clisteri di caffè non offrono alcun beneficio per la salute. La biologia utilizzata per supportare queste terapie non è sana e ci possono essere complicazioni molto reali“, ha affermato di recente la dott.ssa Gunter.

Commenti