5 cose che succedono al cervello quando non facciamo attività fisica

L'inattività fisica influisce sulla salute fisica. E questo è evidente. Ma lo sapevi che anche la salute mentale è compromessa dallo stare fermi?

0
665
sedentari

L’inattività fisica influisce sulla salute fisica. E questo è evidente. Ma lo sapevi che anche la salute mentale è compromessa dallo stare fermi? Trenta minuti di attività fisica, infatti, rappresentano il minimo che una persona dovrebbe esercitare ogni giorno.

In relazione a ciò, ecco alcune conseguenze dell’inattività sul cervello

DIMINUZIONE DEL FLUSSO SANGUIGNO

Chi fa attività fisica regolarmente aumenta il flusso sanguigno e ciò non accade solo durante l’esercizio ma continua per tutto il giorno. Se smetti di allenarti, il flusso sanguigno diminuisce. Per cui, meno ‘carburante’ viene fornito al tuo corpo e più ti sentirai stanco.

MEMORIA COMPROMESSA

Se c’è una diminuzione del flusso sanguigno, il cervello compie meno connessioni neurali. L‘ippocampo, una delle regioni del cervello responsabile della memoria, è influenzato negativamente, così come il lobo temporale inferiore. Quest’ultimo è responsabile del riconoscimento di volti, numeri e oggetti. Pertanto, la memoria di una persona può essere seriamente compromessa.

RISCHIO DI MALATTIE CEREBRALI

L’aspettativa di vita delle cellule si riduce drasticamente quando una persona smette di allenarsi. Aumentano anche le probabilità di avere un ictus o di sviluppare altri seri problemi cerebrali, come l’Alzheimer e il Parkinson.

STRESS E ANSIA

L’attività fisica aiuta a dimenticare i problemi, anche se solo per un po’. Allo stesso modo, quando l’esercizio è assente dalla vita di una persona, questa è più suscettibile agli attacchi di stress e ansia, causando altri seri problemi di salute.

NIENTE EMPATIA

L’area del cervello che percepisce le emozioni nei volti di altre persone è influenzata da uno stile di vita sedentario. In altre parole, una persona perde la capacità di interpretare ciò che dicono i propri sensi ed è praticamente incapace di provare empatia.

Commenti