Vaccini, scade il termine per inviare la documentazione alle ASL

Oggi, lunedì 30 aprile, è l'ultimo giorno per mettersi in regola con i vaccini.

0
vaccini

Oggi, lunedì 30 aprile, è l’ultimo giorno per mettersi in regola con i vaccini.

I dirigenti scolastici sono chiamati a trasmettere alle ASL la documentazione fornita dai genitori, tutori o affidatari per gli obblighi vaccinali dei bambini fino a 7 anni, fondamentale per l’accesso nelle strutture (servizi educativi all’infanzia e scuole dell’infanzia), comprese quelle private non paritarie.

Per gli altri gradi di istruzione, invece, la mancata presentazione della documentazione nei termini previsti non comporterà né il divieto di ingresso negli istituti scolastici né la partecipazione agli esami.

Però, nel caso non vengano rispettati gli obblighi, verrà attivato dalla ASL un percorso di recupero delle vaccinazioni. Con il rischio, in caso di ulteriore inadempienza, di incorrere in sanzioni amministrative.

In origine la scadenza per tutte le Regioni era fissata per il 10 di marzo ma il 27 febbraio scorso, ai sensi di una circolare congiunta tra i ministeri della Salute e dell’Istruzione, si è deciso di allungare i tempi per semplificare la vita a istituzioni e famiglie delle regioni che hanno raggiunto livelli di copertura elevati e hanno attivato una anagrafe vaccinale, ovvero Veneto, Piemonte, Emilia Romagna, Lazio, Toscana, Marche, Bolzano, Trento, Liguria, Lazio, Valle d’Aosta, Sicilia.

Commenti