Una vecchiaia serena, adeguato farsi assistere per sopportare le difficoltà

Scopriamo la figura fondamentale della badante.

0

La terza età è una delle fasi più complesse della vita.

Arrivare alla vecchiaia è un traguardo importante, ma ciascuno di noi si augura di compiere un percorso sereno, soprattutto senza dover sopportare malattie altamente debilitanti o essere costretto a fare i conti con dolorosi acciacchi.

Chi sopraggiunge alla soglia della terza età sogna di poter vivere gli ultimi anni senza eccessivi turbamenti, godendo di buona salute, ma soprattutto potendo contare sull’aiuto dei propri cari, coadiuvati da un supporto umano prezioso, in grado di mettere la qualità della vita al primo posto.

Varcando la soglia della vecchiaia è necessario poter trovare risposte adeguate ai disagi tipici dell’età, fra cui si annoverano insonnia e stanchezza, e tutta una serie di patologie debilitanti alle quali rispondere con cure mediche, la giusta alimentazione e uno stile di vita che considera l’età anagrafica.

La badante, una figura importante per l’anziano

Qualificata nell’assistenza agli anziani la figura della badante o del badante è orientata a svolgere compiti specifici dalla cura dell’igiene alla semplice compagnia, dalla sorveglianza di chi ha perso la propria autosufficienza al disbrigo delle faccende domestiche.

Considerando che il Friuli Venezia Giulia è la quarta regione più anziana in Europa si rende necessaria la presenza di badanti, Udine in testa.

Fra le caratteristiche fondamentali di chi assiste l’anziano ha un ruolo importante la flessibilità, a partire dall’orario dell’assistenza.

Spesso le famiglie hanno necessità di poter contare su un supporto nei momenti chiave della giornata e quindi la mattina e nelle ore dei pasti.

Un aiuto per i tre momenti più importanti della giornata permette all’anziano, che non versa ancora in gravi condizioni, di poter vivere a casa propria, fruendo di un aiuto concreto per garantirsi un buon margine di autonomia.

Come prendersi cura delle persone anziane

Prendersi cura delle persone anziane non deve per nulla precludere il dialogo, che permette di far sentire concretamente la vicinanza. E’ importante non far pesare loro in maniera pressante la difficile condizione fisica. Può essere utile preparare loro i cibi preferiti, se compatibili con la dieta consigliata dal medico. In tema di badanti Udine vanta una lunga tradizione, che porta in dote un elevato grado di professionalità.

Un supporto per sollevare la famiglia da un compito gravoso

Seguire un famigliare anziano può essere un compito gravoso per i congiunti, che spesso svolgono un lavoro fuori casa e non sempre possono essere accanto all’anziano.

Un professionista in grado di assistere l’anziano può migliorare la qualità di vita dell’assistito, e dei famigliari, per questo ci si può rivolgere con serenità all’agenzia badanti Udine.

In tema di badanti Udine offre quanto di meglio ci si possa attendere per non lasciare l’anziano da solo.

Una soluzione a tempo pieno o part time per badanti Udine

Chi svolge il ruolo di badante mette a disposizione la propria professionalità prestando servizio part time o a tempo pieno, a seconda delle esigenze dell’anziano e della presenza della famiglia a supporto.

Una badante convivente assiste l’anziano per un certo numero di ore, aiutandolo nella cura e nella pulizia personale oppure a tavola, per consumare i pasti.

Poter fruire di una figura professionale può risultare complesso per questo è importante rivolgersi a strutture qualificate, scegliendo ad esempio di farsi aiutare dal Gallas Group di Udine, l’agenzia badanti Udine autorizzata dal Ministero, al top nella ricerca, selezione e gestione del personale domestico.

Commenti