Un uomo canta troppo forte al karaoke e il suo polmone collassa

In Cina orientale un uomo è stato colpito da uno pneumotorace mentre stava cantando con troppa 'passione'.

0

Un uomo della Cina orientale è stato colpito da uno pneumotorace (collasso di un polmone) dopo aver cantato con troppa ‘passione’.

L’uomo, identificato dai media con il nome di Wang, soffriva di dolori al petto e difficoltà respiratorie ed è stato ricoverato all’ospedale di Nanchang, capitale della provincia di Jiangxi. Il dr. Peng Bin-fei ha spiegato che il suo polmone è collassato a causa della “pressione dell’aria causata dal canto di note alte“.

Il karaoke può essere pericoloso per la salute?

Come riportato su Maxiscience.com, quello cinese è un caso molto raro. Il dottor Enid Neptune, professore di medicina presso la Johns Hopkins School of Medicine di Baltimora, nel Maryland (USA), ha spiegato a Live Science che l’uomo molto probabilmente aveva un problema polmonare preesistente.

Lo pneumotorace è un flusso d’aria nello spazio pleurico (che si trova tra i polmoni e il torace): la superficie esterna del polmone non è più a contatto con la gabbia toracica e può collassare.

Lo pneumotorace si può verificare dopo una lesione al torace o essere causato da una condizione polmonare. Il dott. Enid Neptune ha spiegato: “Generalmente, uno pneumotorace deriva da anomalie ‘architettoniche’ nel polmone. Un polmone del tutto normale di solito non soffre di uno pneumotorace spontaneo quando non c’è trauma“.

Insomma, tranquilli… il karaoke non fa male…

Commenti