Un cane può avere l’Alzheimer? La Sindrome da Disfunzione Cognitiva

Una delle domande più frequenti che i proprietari fanno ai veterinari sui loro cani anziani è "possono avere l'Alzheimer?".

0

Una delle domande più frequenti che i proprietari fanno ai veterinari sui loro cani anziani è “possono avere l’Alzheimer?“.

Potresti, forse, aver notato che il tuo cane anziano abbia cominciato ad essere lento nei movimenti o che sia spesso disorientato e ansioso. Ciò è normale quando s’invecchia ma il tuo animale potrebbe anche soffrire della Sindrome da disfunzione cognitiva (SDC), l’equivalente canina dell’Alzheimer.

Si tratta di una malattia cronica e progressiva con un sintomo comune con l’Alzheimer: il declino delle funzioni cognitive. Il SDC, inoltre, è molto comune: i veterinari stimano che il 28% dei cani di età compresa tra gli 11 e i 12 anni soffra di questa patologia e quasi il 60% di età compresa tra i 15 e i 16 anni presenti i segni della malattia.

La funzione cognitiva, la memoria, l’apprendimento, la percezione e le capacità di consapevolezza sono facili da misurare nelle persone ma è un po’ più difficile farlo nei cani.

Non possiamo, infatti, chiedere ai nostri amici a quattro zampe di pronunciare l’alfabeto o il giorno della settimana. Quindi, veterinari e proprietari si affidano ai cambiamenti e ai sintomi comportamentali per diagnosticare la condizione.

SINTOMI

Ecco i più comuni

  • Disorientamento;
  • Modifiche all’interazione sociale;
  • Cicli di sonno / veglia alterati;
  • Casa sporca;
  • Attività alterata;
  • Ansia.

DISORIENTAMENTO

I cani con SDC spesso soffrono di sintomi di disorientamento, come vagabondaggio e apparente confusione. Il cane può fissare in modo assente le pareti, il pavimento o lo spazio; rimanere bloccato o avere difficoltà ad aggirare gli oggetti e può non riconoscere le persone familiari.

MODIFICHE ALL’INTERAZIONE SOCIALE

L’SDC influenza il modo in cui il tuo cane interagisce con te e con il suo ambiente. Alcuni cani possono apparire più bisognosi, mentre altri si allontanano e si ritirano. I cani possono trascorrere più tempo da soli o lontano dai familiari o alcuni possono essere più appiccicosi e spaventati.

CICLI SONNO – SVEGLIA

Tutti noi vogliamo dormire tutta la notte e vogliamo che anche i nostri cani facciano altrettanto. I cani con SDC hanno spesso difficoltà ad addormentarsi e possono svegliarsi durante la notte e lamentarsi o abbaiare. Alcuni casi potrebbero persino mostrare agitazione o paura e altri, invece, dormire notevolmente di più durante il giorno.

CASA SPORCA E PROBLEMI DI MEMORIA

Uno dei sintomi più frustranti della Sindrome da disfunzione cognitiva per i proprietari è la sporcizia della casa. I sintomi includono la diminuzione o la perdita della segnalazione di uscire per i bisogni e la diminuzione della risposta ai comandi appresi (come il nome, ecc.) E la difficoltà ad attirare l’attenzione del cane.

CAMBIAMENTI DI ATTIVITÀ

Il SDC influisce anche sui livelli di attività del tuo cane. Alcuni cani possono diventare più attivi e altri più sedentari, ma qualsiasi cambiamento evidente nel livello di attività del cane è motivo di preoccupazione.

ANSIA

Il tuo cane può avere maggiore ansia quando si separa da te e può avere una maggiore paura quando va fuori casa.

DIAGNOSI

Non esiste un test definitivo per la diagnosi della SDC. I veterinari, invece, controllano i cani anziani per i primi segni della Sindrome quando possibile. Se sospettano che un cane abbia la patologia, chiedono al proprietario una storia comportamentale per capire l’entità dei cambiamenti nel cane.

Prima che il tuo veterinario possa darti una diagnosi definitiva, deve anche escludere altre cause. Ci sono alcune malattie e condizioni che possono causare segni simili alla SDC, tra cui:

  • Malattie endocrine come il diabete, la sindrome di Cushing e l’ipotiroidismo;
  • Condizioni dolorose come l’artrite o disturbi della pelle;
  • Disturbi metabolici, come problemi al fegato o ai reni;
  • Alta pressione sanguigna;
  • Effetti collaterali di un farmaco;
  • Perdita di vista o udito;
  • Infezione del tratto urinario.

Escludere altre condizioni di solito richiede le analisi del sangue e altri test diagnostici.

Commenti