Troppe lesioni per i cani al guinzaglio: colpa dei padroni… ecco alcuni consigli utili

I veterinari hanno messo in guardia i padroni dei cani, spesso responsabili di fratture anche gravi: le raccomandazioni.

0
cane guinzaglio

Fratture, lacerazioni, strappi dei tendini: ogni anno i chirurghi della British Society of Hand Surgery devono riparare varie lesioni causate dal guinzaglio. Oltre ad essere dolorose e traumatice, alcune di queste lesioni possono essere gravemente invalidanti e richiedono fino a un anno per recuperare correttamente, hanno detto alla BBC i chirurghi britannici.

Cosa fare quando si passeggia con il cane

Come riportato da Topsante.com, Qualche giorno fa, la Federazione Francese di Cardiologia ha raccomandato agli anziani di adottare un cane per combattere le malattie cardiovascolari.

I cani, infatti, ‘costringendo’ i padroni all’attività fisica, possono ridurre il rischio di mortalità precoce fino al 36%. Tuttavia, i chirurghi veterinari hanno sottolineato che “gli amanti dei cani devono essere consapevoli dei semplici passi che possono compiere per evitare danni gravi“.

Secondo i medici, la lesione più comune causata dai collari o dai guinzagli è la “frattura a spirale” delle ossa delle zampe, che spesso richiede un intervento chirurgico.

Ecco cosa si raccomanda ai proprietari dei cani:

  • non avvolgere il guinzaglio attorno ai polsi, alle mani o alle dita;
  • non mettere le dita sotto il collare del cane;
  • tenere i cani di grossa taglia a guinzaglio con poca corda affinché non acquisicano troppa velocità quando passeggiano.