Torsione dello stomaco del cane: come si riconosce e come agire

La torsione dello stomaco del cane è una patologia molto grave e pericolosa. Ecco cos'è meglio sapere.

0
torsione dello stomaco del cane

La torsione dello stomaco del cane è una patologia molto grave e pericolosa per il cane e se non si interviene con tempestività la morte dell’animale è più che probabile.

La torsione dello stomaco è nota dal punto di vista medico come GDV (Gastric Dilatation Volvulus).

L’intervento deve essere immediato e in questo caso le possibilità di sopravvivenza del cane salgono al 50/70%.

Ma come accorgersi che è in atto una simile patologia; quali sono i sintomi della torsione dello stomaco del cane?

Che cos’è e come si riconosce la torsione gastrica del cane

La torsione gastrica del cane si instaura quando nello stomaco dell’animale vi è un accumulo troppo grande di gas; il gas provoca un gonfiore dello stomaco che torce su se stesso.

Patologia gravissima, acuta e subacuta, che non va confusa con la dilatazione gastrica; quest’ultima è provocata dal riempimento dello stomaco di aria o schiuma, ma non provoca la rotazione dell’organo.

In caso di torsione gastrica, lo stomaco ruotando, è come se diventasse un sacco chiuso e gli organi intorno ad essi vengono letteralmente schiacciati.

Il flusso gastrico non riesce più ad essere mobile e vanno in sofferenza cuore, fegato e diaframma poiché vena porta e vena caudale sono ostruite.

Tutto ciò porta alla necrosi dello stomaco e al collasso di tutte le funzioni vitali, causando la morte dolorosa dell’animale.

Come si fa a riconoscere questa patologia tempestivamente in modo da dare soccorso immediato al cane?

Quando il cane comincia ad accusare il dolore, la patologia è già in atto: l’unica cosa da fare è ricorrere immediatamente al pronto soccorso veterinario.

Pochi i sintomi e anche confondibili, per la verità: irrequietezza dell’animale, il suo rigirarsi perché non trova una posizione adatta, boccheggiamento.

A questi sintomi si aggiunge un gonfiore dell’addome e dolore, uno sguardo fisso e schiuma dalla bocca.

Torsione dello stomaco del cane: quali sono le cause e qual è la terapia

Non si sanno quali siano le reali cause della torsione dello stomaco del cane, si sa solo che alcune razze sono più predisposte di altre; in genere cani di taglia grande come pastore maremmano, corso, mastino napoletano, pastore abruzzese sono più a rischio di altri.

Per quanto riguarda i cani di taglia media i Basset hound e i shar sono quelli più inclini al problema.

Non vi è terapia per la torsione gastrica, l’unica soluzione praticabile è l’intervento.

In anestesia generale, il veterinario inserisce all’interno dello stomaco del cane una cannula con un ago in modo da provocare la fuoriuscita del gas che ha causato la torsione.

Dopo il gas procede a far uscire anche i liquidi e il cibo solido, con un lavaggio gastrico con acqua tiepida.

Se il caso è proprio troppo grave si pratica la rimozione della milza. Fatto ciò lo stomaco si rimette nella sua posizione naturale.

Un intervento per torsione gastrica ha un costo che varia tra i 500 e i 600 euro e che comprende il solo intervento chirurgico; il post-operatorio di due giorni con terapia di gastropessi, per evitare un ritorno della patologia, ha un costo che si aggira intorno a 1000 / 1500 euro.

Fonte: www.dicasafalcone.com