Tai Chi, l’arte marziale che fa bene alla salute del corpo e della mente

Il Tai Chi, un'antica arte marziale cinese approdata nel mondo occidentale e validata dal mondo scientifico per i benefici apportati alla salute.

Photo by Thao Le Hoang on Unsplash

Il Tai Chi, un’antica arte marziale cinese approdata nel mondo occidentale e validata dal mondo scientifico per i benefici apportati alla salute del corpo e della mente.

Tai Chi, l’arte dell’equilibrio

Una pratica di arte marziale di difesa nota ai cinesi che sembra essere sempre più studiata dal mondo scientifico.

Difatti, nel tempo il Tai Chi è diventato molto popolare anche come tecnica di medicina preventiva.

Studi hanno dimostrato un miglioramento del tono muscolare e dell’equilibrio, un maggior controllo dello stress, la capacità di lenire alcuni tipi di dolori, di prevenire le cadute negli anziani, migliorare la memoria e non solo.

Proprio per i benefici elencati è stata dedicata la giornata Mondiale del Tai Chi, the World Tai Chi Day, riconosciuta dall’Organizzazione Mondiale della Salute (OMS) e dall’ONU.

Il Tai Chi è stato influenzato dal taoismo e dalla teoria dello Yin e lo Yang, il simbolo della dualità esistente in ogni elemento di cui è composto l’Universo.

Una pratica che si basa su una sequenza di movimenti lenti, calibrati e precisi quasi a far pensare ad una danza dove vige il silenzio.

I movimenti lenti vanno a coinvolgere i muscoli intercostali ed il diaframma, pur cercando sempre di mantenere un’equilibrio tra lo Yin e lo Yang, la forza e la debolezza, l’espirazione e l’inspirazione.

Il Tai Chi si basa su differenti pratiche, ciascuna di esse ha uno scopo ben preciso come il riuscire a sentire l’altro per deviare, schivare e controllare la forza (Tui Shou), oppure comporre una serie di attacchi e difese finti (San Shou), etc.

I benefici sulla salute

Riduzione dello stress

Sono i gesti lenti e circolari che infondono armonia al corpo andando ad agire sul sistema nervoso centrale (SNC) con una conseguente riduzione dello stress.

Abbassamento della glicemia

Chi soffre di diabete di tipo 2 potrebbe esultare e ne avrebbe i motivi, infatti l’abbassamento della glicemia data dalla pratica del Tai Chi è stato il risultato di uno studio condotto su un gruppo di diabetici coreani.

Abbassamento della pressione e del colesterolo

A rivelarlo sono stati degli studi condotti presso l’Università di Taiwan, luogo dove questa pratica è diffusa.

Prevenzione delle cadute negli anziani

A confermarlo sono gli esperti dei National Institutes of Health stanunitensi in 3 tre distinti lavori di review mostrando gli effetti benefici del Tai Chi nella prevenzione delle cadute e nel miglioramento dell’equilibrio nelle persone anziane.

Miglioramento delle funzioni cognitive

È una review del 2014 a dimostrare come la pratica del Tai Chi abbia le potenzialità nel migliorare la capacità di ragionamento logico e memoria soprattutto negli anziani.