Sigaretta elettronica esplode in bocca a un 17enne: le ferite riportate sono terribili

Un ragazzo di 17 anni, nello Utah, è stato curato per una ferita circolare sul mento, per ampi tagli profondi in bocca, per danni alle ossa della mascella inferiore e per il distacco dei denti inferiori causato da una sigaretta elettronica che è esplosa.

0

Un adolescente è stato ricoverato in ospedale con orribili ferite dopo che una sigaretta elettronica gli è esplosa in bocca, mandando in frantumi la mascella e staccando i denti.

Il ragazzo di 17 anni, statunitense, è stato curato per una ferita circolare sul mento, per ampi tagli profondi in bocca, per danni alle ossa della mascella inferiore e per il distacco dei denti inferiori, secondo un rapporto pubblicato sul New England Journal of Medicine.

I medici dello Utah hanno operato per riparare la frattura della mascella, i denti rimossi e altri tessuti.

Ma il paziente, che non è stato nominato nello studio, ha anche avuto bisogno di una placca dentale posta sotto le gengive inferiori per stabilizzare la mascella, come rimarcato dalla dottoressa Katie Russell dell’Università della Utah Health Care, ha detto a Live Science.

La sua bocca, infatti, non si chiudeva correttamente. Quindi, i medici gli hanno bloccato la mascella per sei settimane così da dargli il tempo di guarire, ha aggiunto la dott.ssa Russell.

L”uso crescente delle sigarette elettroniche tra gli adolescenti è un problema di salute pubblica“, ha scritto il Dr. Russell nel rapporto.

Il paziente minorenne, comunque, ha cominciato a riprendersi dopo sei settimane dagli interventi.

In totale, soltanto in Canada, tra il gennaio 2013 e l’agosto 2018, sono stati segnalati 32 casi di ferite o di avvelenamenti relativi a prodotti ‘svapo’, comprese le sigarette elettroniche, secondo stime governative.

Il 78% delle lesioni riportate sono stati avvelenamenti da ingerimento di liquidi, il 92% dei quali è avvenuto tra bambini di età pari o inferiore a quattro anni.

Il 9% dei pazienti restanti è stato ustionato dalle sigarette elettroniche che sono esplose o hanno preso fuoco.

Più del 60% dei pazienti feriti erano maschi e 8 su 10 delle ferite sono avvenute in casa.

Commenti