Si può avere un colpo di sole dietro a un vetro?

L'abbronzatura è un metodo di difesa naturale della pelle contro i raggi solari. In generale, la pelle abbronzata ferma i raggi UV molto meglio della pelle bianca.

I raggi ultravioletti B (UVB) sono i principali responsabili dell’eritema solare (scottature solari), sebbene rappresentino solo il 2% dei raggi ultravioletti che raggiungono la superficie terrestre.

Sono più energici degli UVA, che costituiscono il restante 98%. I filtri solari fungono da schermo protettivo soprattutto per i raggi UVB, che sono in gran parte responsabili del cancro della pelle, ma anche per i raggi UVA, perché anche l’esposizione a lungo termine è pericolosa.

I vestri assorbono i raggi UVB, soprattutto perché sono spessi e contengono alcuni ossidi metallici. Tuttavia, non bloccano i raggi UVA. Stare dietro a un finestrino, ad esempio in un’auto, offre generalmente protezione ma non è uno ‘scudo’ perfetto. È ancora possibile abbronzarsi un po’ o anche prendere una leggera scottatura solare dopo un’esposizione prolungata.

Quindi, la prossima volta che il sole fa la sua comparsa e sei seduto in veranda o vicino a una finestra, non avere paura di prendere il sole attraverso il vetro e di scottarti. Ma si consiglia vivamente di utilizzare la protezione solare quando si è al sole.