Scoperto muschio che purifica l’acqua contaminata

I ricercatori dell'Università di Stoccolma hanno scoperto un muschio capace di eliminare l'80% dell'arsenico dalle acque contaminate.

0

I ricercatori dell’Università di Stoccolma hanno scoperto un muschio capace di eliminare l’80% dell’arsenico dalle acque contaminate in appena un’ora, rendendo l’acqua nuovamente potabile.

Il muschio acquatico capace di questo “miracolo” si chiama Warnstorfia fluitans e cresce nel nord della Svezia.

La scoperta, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello Sportello dei Diritti, apre la strada a una modalità amica dell’ambiente per purificare l’acqua.

Un possibile scenario futuro è quello di far crescere questo muschio in torrenti e altri corsi d’acqua che contengono alti livelli dell’inquinante.

I risultati delle sperimentazioni sono stati pubblicati sulla rivista scientifica Environmental Pollution.