Scoperto il motivo per cui le donne vivono più a lungo degli uomini

La scoperta di un team di ricercatori dell'Università della California.

0

Secondo gli ultimi dati dell’Istituto nazionale di studi demografici (INED), l’aspettativa di vita in Francia è di 79 anni per gli uomini e di 85 anni per le donne. Una differenza che a volte viene spiegata dallo stile di vita: il cibo, il consumo di alcol o di tabacco.

Eppure questa tendenza è la stessa anche negli animali. I ricercatori dell’Università della California (San Francisco, USA) hanno cercato di scoprire se esiste una spiegazione scientifica. Lo studio, pubblicato sulla rivista Aging Cells, spiega che la risposta sta nei cromosomi.

È meglio avere XX cromosomi

Per realizzare questo studio, i ricercatori hanno modificato geneticamente i topi, divisi in quattro gruppi. Il primo con cromosomi XX, i cromosomi femminili, con ovaie sviluppate. Il secondo con cromosomi XY, i cromosomi maschili con testicoli. Infine, negli ultimi due gruppi, i roditori con cromosomi XX cromosomi e testicoli e con cromosomi XY e ovaie.

Nei cromosomi Y c’è un gene che determina i tratti maschili. Questo è il gene SRY. È spostando questo gene che gli scienziati sono riusciti a far crescere i testicoli nei topi con i cromosomi XX. Ebbene, gli scienziati hanno scoperto che tutti i topi con i cromosomi XX tendevano a vivere più a lungo degli altri, indipendentemente dal fatto che presentassero le ovaie o i testicoli.

Gli ormoni svolgono un ruolo

Tuttavia, l’aspettativa di vita era molto più lunga quando i topi avevano i cromosomi XX e le ovaie, come le donne. “Questo suggerisce che gli ormoni prodotti dalle ovaie aumentano la durata della vita dei topi con due cromosomi X, sia influenzando lo sviluppo del topo o attivando determinati percorsi biologici durante la loro vita“, ha affermato la dott.ssa Dena Dubal, autrice principale dello studio.

Resta da capire adesso come mai avere due cromosomi X aumenta l’aspettativa di vita. Che ruolo gioca questo secondo cromosoma? In precedenza, altri studi hanno dimostrato che nelle donne, in ogni cellula, è presente un cromosoma X disabile in modo casuale. Quindi, se il cromosoma attivo è danneggiato, l’altro può riattivarsi e prendere il sopravvento. Le donne sembrano, quindi, essere le vincitrici di questo rischio genetico.

Commenti