Rischio salmonella: salame contaminato ritirato dai supermercati Conad

Lo ha comunicato Conad che si scusa per il disagio.

0
salame

Salmonella spp in 100 g. Questo il motivo che ha spinto Conad a diffondere un avviso di richiamo di di un lotto di salame affettato ‘Golfetta’ prodotto per la catena di supermercati.

Come si legge nell’avviso pubblicato sul sito della Conad, le confezioni interessate dal provvedimento di richiamo sono distribuite con il numero di lotto 26910002 da consumarsi preferibilmente entro lo 08/05/2019.

Il salame è stato prodotto per Conad da Golfera in Lavezzola Spa e confezionato da Grandi Salumi Italiani Spa, in provincia di Parma, nello stabilimento di via Gandiolo 2/A, a Noceto.

La salmonella è l’agente batterico più comunemente isolato in caso di infezioni trasmesse da alimenti, sia sporadiche che epidemiche. I principali serbatoi dell’infezione sono rappresentati dagli animali e i loro derivati (come carne, uova e latte consumati crudi o non pastorizzati) e l’ambiente (acque non potabili) rappresentano i veicoli d’infezione.

La salmonellosi viene trasmessa attraverso l’ingestione di cibi o bevande contaminate o per contatto, attraverso cioè la manipolazione di oggetti o piccoli animali in cui siano presenti le salmonelle.

A scopo precauzionale e al fine di garantire la sicurezza dei consumatori, Giovanni D’Agata, presidente dello Sportello dei Diritti, raccomanda di non consumare il salame affettato Golfetta confezionato con lotto e scadenza segnalati e restituirlo invece al punto vendita d’acquisto. Conad si scusa per il disagio.