Ricerca USA: “più si bevono alcolici, meno si vive”

Lo sostiene uno studio statunitense, pubblicato su Lancet, che ha coinvolto oltre mezzo milione di persone di tutto il mondo.

0

Più di cinque drink alla settimana di media possono diminuire l’aspettativa di vita di una persona.

Lo sostiene uno studio statunitense, pubblicato su Lancet, che ha coinvolto oltre mezzo milione di persone di tutto il mondo.

Un dato che corrisponde a meno di quanto viene raccomandato in molti Paesi. Ad esempio, gli esperti statunitensi affermano che gli uomini possono tranquillamente bere fino a due bevande alcoliche al giorno e le donne uno.

Un team internazionale di ricercatori ha esaminato i dati di 600mila persone in 19 Paesi, a cui è stato chiesto delle abitudine sul bere risalenti al lontano 1964 e sono stati seguiti negli anni successivi.

Le persone che hanno riferito di aver bevuto di più hanno avuto più alti tassi di ictus, malattie cardiache, pressione sanguigna alta e aneurismi aortici fatali.

David Spiegelhalter, esperto dell’Università di Cambridge, non coinvolto nello studio, ha affermato che “la ricerca stima che un uomo di 40 anni che beve quattro unità al giorno al di sopra delle linee guida abbia circa due anni di speranza di vita inferiore“.

I ricercatori hanno, comunque, scoperto che la maggior parte delle persone può farla franca e non aumentare il rischio di morte prematura, ovvero con circa cinque bicchieri di vino alla settimana.

Non è un segreto che l’alcol possa essere dannoso per la salute anche in altri modi. Bere aumenta il rischio di cancro e malattie cardiache. Il rischio comincia a salire con un minimo di un drink al giorno in media.

Premesso che le persone che non bevono affatto possono avere anche una salute peggiore, i ricercatori, guidati dalla dott.ssa Angela Wood dell’Università di Cambridge, hanno adoperato solo informazioni sulle persone che erano bevitori attuali “perché gli ex bevitori includono persone che potrebbero essersi astenute dall’alcol a causa della cattiva salute, così come coloro che hanno cambiato le abitudini per raggiungere uno stile di vita più sano“.

È stato scoperto che più persone bevevano, maggiore era il rischio di morte rispetto a chi beveva di meno.

Qual è la bevanda più sicura? Potrebbe essere il vino, sorseggiato un po’ alla volta, ha suggerito lo studio.

Il messaggio chiave di questa ricerca per la salute pubblica è che, se già bevi alcolici, bere meno può aiutarti a vivere più a lungo e ridurre il rischio di diverse condizioni cardiovascolari“, ha affermato la dott.ssa Wood in un comunicato stampa.