Quanti passi al giorno dobbiamo fare per vivere bene?

Siamo abituati a camminare senza contare i passi, senza sapere quanti se ne debbano fare per vivere bene. Se i numeri contano, vogliamo darvene qualcuno.

  • Ogni passo, fisico e nella vita, è dettato da uno scopo. Quanti sono i passi da fare ogni giorno per stare davvero bene? Siete convinti che siano 10.000?
  • Sono stati i ricercatori dell’Università del Massachusetts a sfatare il mito dei 10.000 passi.
  • In generale è importante evitare una vita sedentaria, per ciascuno di voi un tipo di allenamento da compiere: lo trovate a fine articolo.

Siamo abituati a camminare senza contare i passi, senza sapere quanti se ne debbano fare per vivere bene. Se i numeri contano, vogliamo darvene qualcuno.

Il numero di passi al giorno per vivere bene

Si sa, ogni passo che facciamo – anche in senso metaforico – è articolato da un fine, da uno scopo; una lunga camminata in spiaggia per respirare l’odore del mare e stare ad osservare ‘il mare calmo della sera’, come canterebbe A. Bocelli.

Oppure camminare tra il mercato del quartiere il sabato mattina per scrutarne ogni dettaglio e cercare l’affare del giorno. Si tratta di momenti che potrebbero dare un senso di sollievo alla mente, momenti appunto. E se per vivere bene non fosse sufficiente una semplice passeggiata? Quanti passi dobbiamo realmente fare per vivere bene?

Forse sei uno tra quelli che cantava ‘la matematica non sarà mai il mio mestiere’ (‘Notte prima degli esami, A. Venditti) ma oggi ti parleremo di numeri, quelli che gioveranno alla tua salute.

Avrai sentito parlare dei 10.000 passi al giorno da compiere per stare bene. Ecco, questo è un mito da sfatare, non ci sono delle basi scientifiche a sostegno di questa teoria; piuttosto questo numero magico sarebbe stato dettato da una strategia di marketing lanciata ai tempi delle Olimpiadi di Tokyo, da Yoshiro Hatano – inventore del primo contapassi.

Il senso del messaggio era quello di non ‘cadere’ nell’oblio di uno stile di vita sedentario.

Tuttavia, è scientificamente provato che una passeggiata quotidiana faccia bene alla mente e al corpo, oltre a combattere diversi rischi per la salute come quelli cardiovascolari.

Sono stati i ricercatori dell’Università del Massachusetts a dettare il vero numero magico che varierebbe tra i seimila e gli ottomila passi al giorno.

Questi devono essere cadenzati su una velocità di almeno cento passi al minuto. Quindi, percorrere circa cinque, sei chilometri a piedi al giorno dovrebbe assicurare al nostro corpo i benefici correlati alla camminata.

Esempi di allenamenti

  • Se sei giovane, una camminata veloce di almeno un’ora per 5 giorni alla settimana.
  • Se sei adulto, una camminata veloce di almeno 45 minuti.
  • Se sei anziano, una camminata con velocità e ampiezza del passo in funzione dell’allenamento di almeno mezz’ora per 5 giorni alla settimana.
  • Se sei obeso, cammina 15 minuti, fai esercizi per mantenere la forza e irrobustire le articolazioni.
  • Se hai dolori alla schiena, fai degli esercizi posturali. Una volta rinforzata la muscolatura, cammina 10 minuti al giorno e poi aumenta i passi.
  • Se sei cardiopatico, cammina lentamente aumentando gradualmente i passi a seconda della gravità della patologia.