Quali sono i 5 tumori curabili con un’alta sopravvivenza?

Sentire pronunciare la parola 'cancro' dal medico accende sempre uno scenario di morte. Tuttavia, ci sono 5 tumori davvero curabili.

Photo by National Cancer Institute on Unsplash
  • Cancro non è sempre sinonimo di morte.
  • La prevenzione è fondamentale per poter intervenire nei primi stadi della formazione tumorale.
  • Sono 5 i tumori davvero curabili con un tasso alto di sopravvivenza se agiti tempestivamente.

Sentire pronunciare la parola ‘cancro’ dal medico accende sempre uno scenario di morte. Tuttavia, ci sono 5 tumori davvero curabili.

Tumore: la prognosi non è sempre infausta

Ci si sente crollare il mondo addosso quando il medico pronuncia la frase ‘hai il cancro’. Le ripercussioni psicologiche sono molte, la prospettiva di vita che si pensa di vere è bassa, s’inizia ad immaginare un percorso terapeutico che non avrà gli effetti desiderati, che non porteranno ad una guarigione. Il pensiero negativo prende il sopravvento: molti muoiono di cancro.

Per quanto una diagnosi di tumore possa sconvolgere la vita, ci sono 5 tipi di cancro curabili, cui prognosi è spesso positiva.

Abbiamo già trattato i 5 tumori più letali chiamati ‘big killer’ ma quelli che affronteremo non rientrano in questa categoria e la speranza di sopravvivenza c’è. Bisogna avere fiducia in sé stessi e nell’equipe medica che agisce solo per rendere migliore la vita di un paziente.

Alcuni tipi di tumori sono meno aggressivi e quindi curabili, a volte non si può parlare di guarigione ma di ‘remissione’, una condizione in cui il cancro potrebbe ritornare.

I 5 tumori con un’alta probabilità di sopravvivenza

1. Tumore alla prostata

Questo tipo di tumore cresce molto lentamente facendo sì che i sintomi iniziali non siano evidenti, di conseguenza non c’è un immediato approccio alla cura. Ma il 99% degli uomini con il tumore alla prostata vive generalmente almeno 5 anni dalla diagnosi.

In questi casi c’è da scongiurare il rischio di metastasi e per fortuna la maggior parte dei medici riescono a diagnosticare questo tumore prima che si diffonda.

La remissione è garantita dall’individuare la presenza del tumore precocemente, quindi è bene sottoporsi ai controlli regolarmente (esame rettale digitale, test PSA).

2. Tumore alla tiroide

Il tipo di tumore alla tiroide più diffuso è quello di tipo papillare con una crescita molto lenta. Quando il tumore inizia a crescere di dimensioni o invadere i tessuti vicini, c’è la possibilità di asportare chirurgicamente la massa tumorale.
Il tasso di sopravvivenza dalla diagnosi è alto, stimato al 98%.

3. Tumore ai testicoli

Il tasso di sopravvivenza del tumore ai testicoli a cinque anni dalla diagnosi è leggermente inferiore a quello del tumore alla prostata e alla tiroide: 95,1 %. Nelle fasi iniziali però i medici possono agire chirurgicamente con la rimozione di uno o entrambi i testicoli. Con un solo testicolo si possono avere figli e continuare l’attività sessuale.

4. Melanoma

Il melanoma – il tumore della pelle – è possibile individuarlo ad occhio nudo ed è possibile asportarlo chirurgicamente. Con una diagnosi precoce, il tasso di sopravvivenza è del 91,7%.
Controlla la tua pelle (soprattutto la schiena, il cuoio capelluto, lo scroto e lo spazio tra le dita dei piedi), osservala e se noti dei cambiamenti, recati dal medico.

5. Cancro al seno nelle fasi iniziali

Per parlare di un’alta percentuale di sopravvivenza pari al 100% bisogna intervenire precocemente nelle fasi iniziali del cancro al seno. Esegui le mammografie regolari per individuare tempestivamente il tumore ai primi stadi. La prevenzione è importante, i medici sanno individuarlo e trattarlo.