Qual è la dose consigliata del paracetamolo? Ecco come non rischiare

Doliprane, Efferalgan, Dafalgan: tanti nomi per la stessa molecola, il paracetamolo, l'antidolorifico più venduto al mondo.

0
paracetamolo

Doliprane, Efferalgan, Dafalgan: tanti nomi per la stessa molecola, il paracetamolo, l’antidolorifico più venduto al mondo.

Si tratta di un farmaco che non è pericoloso, purché si rispetti rigorosamente il dosaggio consigliato, ovvero da 500 milligrammi a 1 grammo ogni sei ore, se necessario, con una dose massima di 4 grammi al giorno.

[amazon_link asins=’B072TLLXJ5,B0198SLOWC,B072TQD8JK,B074K2NX4W,B00J3VDXI8,B00KL4ZEH4,B076XM4QH6,B00DY3RV16,B074JZ6M8L’ template=’ProductCarousel’ store=’gianbolab-21′ marketplace=’IT’ link_id=’df7c7414-869e-11e8-9936-771116fdda2f’]

Inoltre, bisogna prestare attenzione al fatto di non assumere altri farmaci oltre al paracetamolo e di non superare la dose di 1 grammo per consumo.

Il paracetamolo, inoltre, può distruggere le cellule del fegato, quindi non è raccomandato in caso di insufficienza epatica, poco peso, malnutrizione o consumo di alcol. Un forte sovradosaggio può causare un’epatite fulminante e la distruzione totale del fegato, per cui diventa necessario un trapianto.

Commenti