Può la cannabis aiutare chi soffre di eczema e psoriasi?

Sì, secondo un team di scienziati dell'Università del Colorado (USA).

0
cannabis

La cannabis potrebbe trattare l’eczema e la psoriasi.

Lo sostiene un team di scienziati dell’Università del Colorado (USA) che hanno avviato esperimenti su un composto del farmaco per determinare se possa contrastare le condizioni mediche che attaccano la pelle.

Gi studiosi sostengono che il CBD (cannabidiolo, metabolita non psicoattivo della Cannabis sativa) possa essere una speranza per milioni di persone affette da eczema e psoriasi.

Il composto anti-infiammatorio (CBD) ha già avuto ottime ‘recensioni’ per i suoi benefici dall’Organizzazione Mondiale della Sanità.

I responsabili della salute global, infatti, in un rapporto pubblicato nel dicembre scorso, hanno affermato di non avere riscontrato esiti negativi per la salute.

I ricercatori, guidati dal Dr. Robert Dellavalle, hanno avviato gli esperimenti su 40 pazienti affetti da Parkinson con dermatite seborroica, come riportato da InsideScience.

I test su una pillola basata sul CBD devono ancora terminale ma gli studi hanno già dimostrato che i composti di cannabis possono aiutare i pazienti con l’eczema e la psoriasi.

Il dott. Dellavelle ha affermato: “C’è un ampio segmento della popolazione a cui non piace usare gli steroidi, anche se si tratta di steroidi topici sulla pelle. Il CBD sarebbe un prodotto alternativo naturale da provare“.

Ian Hamilton, ricercatore sulle droghe della York University (Regno Unito), ha dichiarato al Daily Mail che “esistono prove evidenti che le sostanze chimiche all’interno della cannabis diano benefici. Ma abbiamo bisogno di più di una prova prima di poter asserire se funzioni o meno. E potrebbero passare diversi anni prima che questa ricerca produca medicinali che possono essere utilizzati per contrastare condizioni come l’eczema“.

 

Gli attuali trattamenti contro l’eczema e la psoriasi ruotano intorno a creme ed emollienti steroidei topici per lenire e idratare le chiazze di pelle rossa e squamosa.

Commenti