Pregliasco avverte: “Il Covid non si è raffreddorizzato e uccide ancora”

Fabrizio Pregliasco, virologo.

“Il Covid non si è ‘raffreddorizzato’ come si vuole far pensare in qualche caso, purtroppo anche uccide”.

Quindi, occorre “continuare a vaccinare, soprattutto i soggetti più fragili”.

Così il virologo Fabrizio Pregliasco, docente di Igiene generale all’università di Milano dove è direttore sanitario dell’ospedale Galeazzi-Sant’Ambrogio, presente al Meeting di Rimini.

Pregliasco ha esortato anche ad avere “comportamenti responsabili, in combinazione con la vaccinazione antinfluenzale. Solo così si farà la differenza”.

Quanto all’andamento del Covid-19, “sulla base della storia di altre pandemie, ci saranno onde di discesa e salita: ce ne aspettiamo altre”.

Per il virologo, “è una narrazione sbagliata tardare a rivaccinarsi aspettando i nuovi vaccini. Si è creata una disaffezione attuale sulla quarta dose, che invece è necessario fare in questo momento perché i vaccini attuali, come dimostrato da studi scientifici, rinforzano la risposta immunitaria in un momento in cui il virus circola molto e i dati sono persino sottostimati”.

LEGGI ANCHE: Covid-19, Sileri: “VI spiego l’errore che è stato fatto”.