La tua postura è corretta? Scoprilo con questo facile test

Esiste un test da poter eseguire a casa per valutare se la postura è corretta. Ecco quale.

La postura è la posizione che assume il corpo nello spazio e la relazione spaziale tra le varie parti del corpo.

Il mantenimento delle curve fisiologiche è importantissimo per la resistenza della colonna vertebrale, che acquista una maggiore capacità di ammortizzare pressioni e sollecitazioni meccaniche.

In assenza di particolari patologie, una delle cause più comuni del dolore alla schiena è l’alterazione della postura. Per la prevenzione del mal di schiena e dei traumi muscolari è fondamentale adottare una postura corretta.

Test posturale

Una postura scorretta non ha conseguenze negative immediatamente visibili. Proprio per questo motivo è importante controllare la propria postura e riportare il corpo in asse.

Esiste un test che può essere svolto direttamente a casa, per valutare se la postura è corretta.

Esecuzione:

  • posizionarsi davanti ad uno specchio, con i piedi paralleli e le braccia lungo i fianchi;
  • osservare allo specchio l’altezza dei fianchi, la posizione dell’ombelico e la distanza tra i gomiti e il girovita;
  • la postura è decisamente scorretta se un’anca è più alta dell’altra, oppure se l’ombelico è spostato rispetto al centro, ed è possibile avvertire una sensazione di dolore in zona lombare.

Questo semplice test è molto utile per valutare un’eventuale asimmetria degli arti, che spesso provoca il mal di schiena.

Tutti i benefici di una postura corretta

  • Maggiore mobilità fisica;
  • Agilità più sviluppata;
  • Migliore resistenza;
  • Riduzione del mal di schiena e dei dolori cervicali.

Consigli per adottare una postura corretta stando seduti

La posizione di riposo corretta prevede una razionale disposizione dei punti di appoggio.

Utilizzare preferibilmente sedie rigide con i braccioli e appoggiare la schiena sulla spalliera. Per chi soffre di dolori alle spalle, è utile appoggiare il gomito su un supporto rigido in modo da tenere la testa dell’omero sollevata.

Non rimanere seduti per lungo tempo. Se si è costretti a stare seduti, cambiare spesso posizione.