Polipi cervicali: sintomi, cause e trattamento

I polipi cervicali (o polipi della cervice) sono escrescenze sulla cervice, che di solito hanno la forma di un dito o di un bulbo

0
polipi-cervicali

I polipi cervicali (o polipi della cervice) sono escrescenze sulla cervice, che di solito hanno la forma di un dito o di un bulbo. I polipi variano di colore e forma e spesso non causano sintomi. Le donne di età superiore ai 20 anni, in particolare quelle che hanno dato alla luce uno o più figli, hanno più probabilità di avere i polipi sulla cervice rispetto alle altre donne.

Molte donne hanno polipi cervicali e queste escrescenze sono raramente maligne (cancerose). C’è, comunque, una possibilità che il cancro possa svilupparsi da un polipo cervicale, ecco perché è di vitale importanza sottoposti a esami pelvici regolari e a Pap test.

SINTOMI DI POLIPI CERVICALI

In alcuni casi, i polipi cervicali non generano sintomi, specialmente se sono piccoli.

Ma se i sintomi sono presenti, possono essere questi:

  • cicli mestruali pesanti;
  • sanguinamento dopo il rapporto sessuale;
  • sanguinamento tra i periodi;
  • sanguinamento dopo la menopausa;
  • fluido bianco o giallo che può essere odoroso.

I sintomi sopra elencati possono essere causati da altre condizioni, non solo dai polipi cervicali. Ma è importante segnalare questi sintomi al ginecologo.

LE CAUSE DEI POLIPI CERVICALI

Non è esattamente chiaro il motivo per cui alcune donne sviluppano i polipi cervicali. Ci sono, tuttavia, alcuni fattori associati alla crescita:

  • livelli alti di estrogeni;
  • infezioni cervicali, compreso l’HPV;
  • vasi sanguigni ostruiti vicino alla cervice.

[amazon_link asins=’B017NPQR0Q,B01N3UDWVA,B017NPR4FI,B017NPQXLO,B01MXESFOC,B07DCPHV3Y’ template=’ProductCarousel’ store=’gianbolab-21′ marketplace=’IT’ link_id=’86ab8286-a60e-11e8-9c39-61b38a35249e’]

TRATTAMENTO DEI POLIPI CERVICALI

Anche se le probabilità che un polipo cervicale sia canceroso sono poche, si raccomanda di rimuovere eventuali escrescenze del genere. Il processo di rimozione dipende dalla dimensione del polipo. Il ginecologo può rimuovere facilmente i piccoli polipi. I polipi più grandi, invece, vengono rimossi tramite una procedura chiamata elettrocauterizzazione con l’uso di un ago riscaldato elettricamente.

Il polipo sarà probabilmente inviato a un laboratorio per verificare la presenza di cellule precancerose o cancerose.

La procedura di rimozione può essere leggermente dolorosa e si possono verificare i crampi poco dopo che il polipo (o polipi) è stato rimosso.