Pesche: proprietà e benefici

Ecco quali proprietà nutritive importanti per il nostro organismo sono contenute nelle pesche.

0

Le pesche hanno origini antichissime: pare che venissero coltivate in Cina già 5000 anni fa. Non solo. Presso le popolazioni antiche erano considerate simbolo di immortalità e lunga vita.

Leggende a parte, una cosa certa è che le pesche sono tra i frutti più amati e attesi dell’estate e non solo per il loro sapore. Possiedono, infatti, molte proprietà nutritive importanti per la nostra salute. Eccole.

Frutto poco calorico (circa 30 chilocalorie per 100 grammi), le pesche sono ricche di acqua (90%) e ciò conferisce loro proprietà diuretiche e digestive.

Non solo. Contengono vitamina A (antinfiammatorio, fondamentale per il funzionamento della retina e della vista, combatte i radicali liberi, contrasta gli effetti dannosi di fumo e inquinamento, contribuisce alla formazione delle ossa) e vitamina C (antiossidante, aiuta il sistema immunitario e l’assorbimento di ferro, fa bene al sistema cardiovascolare).

Sono ricche di potassio (utile per contrastare la fragilità delle ossa e gli attacchi di ansia, nonché per regolare il battito cardiaco e controllare la pressione sanguigna), fosforo (importante per il corretto funzionamento dei reni), calcio (importante per la salute delle ossa), ferro (minerale importantissimo per il trasporto dell’ossigeno nel sangue e la formazione di globuli rossi) e magnesio (antinfiammatorio).

Quelle a pasta bianca, inoltre, contengono iodio, importante per un corretto funzionamento della tiroide, per la regolazione della pressione arteriosa e della frequenza cardiaca, per la metabolizzazione del calcio.

Infine, le pesche, sono fonte anche di beta-carotene, una sorta di pro-vitamina dalle proprietà antiossidanti che è capace di contrastare l’insorgenza dei radicali liberi, ed è una primaria fonte di vitamina A.

Commenti