Perché ho sempre sonno? Sintomi e cause della sonnolenza

Puoi provare sonnolenza in qualsiasi momento del giorno, anche mentre sei lavoro o ad un pranzo in famiglia. Questo per te è un problema.

Puoi provare sonnolenza in qualsiasi momento del giorno, anche mentre sei lavoro o ad un pranzo in famiglia. Questo per te è un problema da affrontare, inizia con il cambiare alcune abitudini.

Sonnolenza: sintomi e cause scatenanti

‘Ho sempre sonno’ è la tua frase ricorrente e tu stesso non ne comprendi i motivi.

La sonnolenza è forte e si presenta durante il giorno in momenti anche inopportuni, tenere gli occhi aperti diventa complicato e il desiderio di distendersi per dormire invece aumenta.

Questa imponente manifestazione può anche essere fonte di pericolo soprattutto quando si è alla guida. Può essere scatenata da fattori psicologici, abitudini scorrette, assunzione di farmaci, o da patologie sottostanti.

Per tutti questi motivi è importante rivolgersi ad un medico di fiducia che saprà come aiutarti.

Come accennato l’eziologia è molto varia: da cause più ‘semplici’ da gestire alle più complesse.

Se non sei affetto da altre malattie conclamate forse devi cambiare alcune abitudini per regolarizzare il tuo ciclo sonno-veglia, ecco alcuni consigli:

1) Decidi un orario in cui coricarti e in cui svegliarti, l’utilizzo del tablet o del cellulare/pc possono ‘attivarti’ e non agevolarti al dolce riposo.
2) Mantieni la camera pulita ti darà un senso di benessere, non dimenticando di far entrare un po’ d’aria in stanza.
3) Se non sei un appassionato di attività fisica sarebbe il caso di iniziare così ti stancherai e il tuo corpo sentirà il bisogno di dormire.
4) Durante il giorno prova a limitare tutte le bevande alcoliche, eccitanti che contengono la caffeina.
5) Se proprio senti il bisogno di dormire, concediti solo un tempo di 20 minuti.

Con questi piccoli accorgimenti probabilmente otterrai dei buoni risultati senza la necessità di ricorrere ad una terapia farmacologica.

Una delle cause più frequenti della sonnolenza diurna è la presenza della Sindrome delle Apnee Ostruttive del Sonno (Obstructive Sleep Apnea Syndrome – OSAS) che comporta una frequente interruzione della respirazione durante il sonno con un risveglio frequente (che non si ricorda).

Anche in questo caso ci sono dei fattori scatenanti che possono essere evitati:

1) L’aumento di peso, fai attenzione alla tua alimentazione
2) Il consumo di alcol
3) L’abitudine al fumo
4) L’utilizzo di farmaci che inducono il sonno

Come accennato, ci possono essere altre cause patologiche che possono indurre una forte sonnolenza diurna come la sindrome delle gambe senza riposo che comporta la sensazione di irrequietezza ad una o entrambe le gambe, portandoti alla necessità di muoverle durante il sonno.

Altre patologie da citare sono di carattere endocrino, patologie dell’apparato gastrico, diabete, malattie della tiroide e problemi psicologici come ansia e depressione.