Palpebra cadente: cause e trattamento della ptosi

La ptosi è un termine medico usato per descrivere un abbassamento della palpebra superiore.

La ptosi è un termine medico usato per descrivere un abbassamento della palpebra superiore.

Può interessare entrambe le palpebre superiori, a seconda della causa. Una persona con una palpebra cadente può sentirsi insicura ma la condizione è generalmente innocua.

Tuttavia, se la palpebra cadente copre in qualche misura la pupilla, può portare a problemi di vista. Fortunatamente, la maggior parte dei casi di ptosi può essere curata. L’opzione di trattamento più comune è la chirurgia.

[amazon_link asins=’B073GZYGL9,B005RG8GFS,B019H4A0F4,B00ZDGZ736,B076HLH271,B01FW6CWUW,B00D3HV4KM,B01NB8LW7M,B00I03HDD6′ template=’ProductCarousel’ store=’gianbolab-21′ marketplace=’IT’ link_id=’63a3f9b0-753f-11e8-a23d-c9f3781a66e4′]

CAUSE DI PTOSI

Si può avere una palpebra pendente per vari motivi.

Ecco le cause più comuni della condizione:

INVECCHIAMENTO

I muscoli si indeboliscono con l’avanzare dell’età e i muscoli facciali non fanno eccezione. I muscoli che sostengono le palpebre superiori (muscoli dell’arto levante) e i tendini possono allungarsi e indebolirsi, dando alle palpebre un aspetto cadente.

DIFETTO CONGENITO

Alcuni bambini sono nati con la ptosi. In questi casi, il loro muscolo elevatore non è adeguatamente sviluppato. Un bambino con la ptosi dovrebbe essere visto da un oftalmologo che deciderà se ha bisogno di un intervento chirurgico per correggere il muscolo elevatore e/o altri trattamenti.

LESIONE

Una lesione del nervo che regola il movimento del muscolo elevatore o una lesione al muscolo stesso o alla palpebra può anche portare alla ptosi. In tali casi, la necessità di opzioni di trattamento dipende dall’entità della lesione.

CHIRURGIA DELL’OCCHIO

In alcuni casi, la chirurgia può allungare la palpebra, facendola abbassare.

DISTURBI NEUROMUSCOLARI

Alcuni disturbi neuromuscolari possono influenzare la funzione del muscolo elevatore. Uno di questi disturbi è la miastenia gravis.

ICTUS

La palpebra cadente è uno dei sintomi di un ictus in corso. A seconda dell’estensione del danno causato dall’ictus, la caduta della palpebra può essere a lungo termine.

TUMORE

Questa causa è molto meno comune di altre, ma la ptosi può svilupparsi per via di un tumore nel cervello, nella palpebra o nella cavità oculare.

Se hai una palpebra cadente, vai da un oftalmologo, soprattutto se il problema interferisce con la vista. Il medico determinerà la causa del problema e come trattarlo oppure ti indirizzerà da un altro specialista.