Obesità: 5 ore al telefono al giorno aumentano il rischio di prendere peso

Gli smartphone sono parte integrante della nostra vita. I giovani sono i maggiori utenti e questa pratica non è priva di rischi per la salute.

smartphone

Social network, scambi di messaggi e ricerche su Internet… Queste pratiche fanno ormai parte della nostra vita quotidiana. E soprattutto di quella dei giovani.

Tuttavia, uno studio presentato all’American College of Cardiology Conference in America Latina ha dimostrato che le persone che usano lo smartphone per almeno cinque ore al giorno hanno un rischio maggiore di obesità del 43%. In poche parole, più tempo si trascorre al telefono, minore è l’attività fisica.

Per realizzare questo studio, come riportato su Pourquoidocteur.fr, i ricercatori hanno analizzato le abitudini di 1.060 studenti della Facoltà di Scienze della salute dell’Università di Simón Bolivar, in Colombia, tra giugno e dicembre 2018. Questo gruppo era composto da 700 donne e 360 uomini. L’età media era rispettivamente di 19 e 20 anni.

I ricercatori hanno, quindi, scoperto che il rischio di obesità è aumentato del 43% quando i partecipanti hanno trascorso 5 ore o più al giorno sul proprio smartphone. Inoltre, gli studenti interessati avevano il doppio delle probabilità di bere più bevande zuccherate o di mangiare nei fast food, nonché avevano una ridotta attività fisica.

In definitiva, è stato appurato che il 26% delle persone in sovrappeso e il 4,6% delle persone obese hanno trascorso più di cinque ore al giorno con lo smartphone in mano.

È importante che la popolazione generale sappia e sia consapevole che, sebbene la tecnologia mobile sia innegabilmente attraente per i suoi molteplici scopi, deve anche essere utilizzata per migliorare le abitudini e i comportamenti sani”, ha dichiarato Mirary Mantilla-Morrón, autrice principale dello studio.

E ha aggiunto: “Trascorrere troppo tempo davanti allo smartphone facilita il comportamento sedentario, riduce il tempo dell’attività fisica, aumentando il rischio di morte prematura, diabete, malattie cardiache, diversi tipi di cancro, disagio osteoarticolare e sintomi muscoloscheletrici“.

Leggi anche: Sempre più bambini si perdono in spiaggia perché i genitori sono distratti dallo smartphone.

Da CronacaSocial: Allergia ai peli del gatto, arriva il vaccino.