Nuovo studio conferma i benefici della dieta vegetale per la salute

Un nuovo studio, condotto dai ricercatori dell'Università di Toronto, Canada, ha mostrato un miglioramento della salute grazie a un'alimentazione a base vegetale.

0

Un nuovo studio, condotto dai ricercatori dell’Università di Toronto, Canada, ha mostrato un miglioramento della salute e un ridotto rischio di malattie cardiache grazie a un’alimentazione a base vegetale.

Il particolare regime vegetale prescritto per studiare i partecipanti – chiamato la “dieta del portafoglio” – incoraggia il consumo di prodotti a base di soia al posto di carne e prodotti lattiero-caseari.

Nell’alimentazione sono compresi anche noci, cibi ricchi di fibre e margarine a base di vegetali al posto del burro convenzionale.

[amazon_link asins=’B019B3LJDS,B01ND1KVTJ,B00GFUSN6W,B077K4QWHM,B076932CDM,B01D3DO9O8,B07665HW51,B07662P7VC’ template=’ProductCarousel’ store=’gianbolab-21′ marketplace=’IT’ link_id=’8f05f631-93e0-11e8-9a26-85b126697f91′]

BENEFICI

I ricercatori hanno osservato dei miglioramenti nei livelli del colesterolo, della pressione sanguigna e dei trigliceridi dei partecipanti.

Infatti, oltre la metà dei partecipanti è stata in grado di diminuire il colesterolo del 15-20% in un periodo di sei mesi.

I partecipanti hanno anche beneficiato del rischio ridotto di contrarre una malattia coronarica, secondo una previsione a dieci anni.

Questo studio non è il primo che ha associato il consumo di una dieta a base vegetale a una buona salute.

Vari studi precedenti, infatti, hanno collegato vari regimi vegetali – o con la riduzione del consumo di prodotti animali – a benefici per la salute come la perdita di peso, la prevenzione e la gestione del diabete e l’aumento della speranza di vita.

Commenti