Neuropatia diabetica: cos’è, tipi e prevenzione

La neuropatia diabetica è una complicazione comune e grave del diabete. I livelli di zucchero nel sangue non controllati possono danneggiare i nervi.

0

La neuropatia diabetica è una complicazione comune e grave del diabete.

I livelli di zucchero nel sangue non controllati possono danneggiare i nervi. Questo danno si chiama neuropatia. Può accadere in diversi modi ma, nella maggior parte dei casi, la neuropatia porta a problemi di salute. Il 60-70% delle persone con diabete ha anche alcune forme di neuropatia. Ecco perché è fondamentale controllare regolarmente i livelli di zucchero nel sangue e parlare con il medico se si notano segni di neuropatia.

TIPI DI NEUROPATIA DIABETICA

Esistono quattro tipi principali di neuropatia diabetica. Una persona può avere solo un tipo o segni di diversi tipi.

La maggior parte dei problemi si sviluppa molto gradualmente. Quindi, non si può notare la neuropatia finché non capita un danno visibile. I sintomi e i segni della neuropatia possono variare molto, a seconda di quali siano i nervi interessati.

La neuropatia periferica colpisce i piedi e le gambe. In rari casi, può coinvolgere le braccia, la schiena e l’addome. I sintomi della neuropatia periferica sono: intorpidimento, bruciore (specialmente di sera) e formicolio.

In caso di uno di questi segni, è opportuno consultare il medico per evitare pericolosi problemi di salute. La condizione di solito migliora quando il livello di zucchero nel sangue è sotto controllo. Per prevenire la neuropatia periferica, bisogna controllare quotidianamente gambe e piedi, usare la crema idratante se secchi, prendersi cura delle unghie dei piedi e indossare scarpe comode.

La neuropatia autonomica di solito causa problemi al sistema digestivo. Può anche influire sullo stomaco, a volte sul sistema urinario e sui vasi sanguigni. Quando la neuropatia autonomica coinvolge il sistema digestivo, provoca gonfiore, diarrea, bruciore di stomaco, nausea, vomito o costipazione. È importante rivolgersi al medico per avere farmaci così da alleviare i sintomi. I pasti più piccoli possono aiutare a sentirsi meglio.

Nei vasi sanguigni, la neuropatia autonomica può manifestarsi attraverso l’aumento della frequenza cardiaca, la pressione bassa, nausea, vertigini o perdita di coscienza quando ci si alza troppo in fretta. In casi come questi, non bisogna essere veloci quando ci si alza in piedi. Potrebbe anche essere necessario assumere determinati farmaci.

La neuropatia prossimale porta al dolore (spesso su un lato) nelle cosce, nelle anche o nei glutei. Questo tipo di neuropatia può anche portare alla debolezza delle gambe.

Le persone con questa condizione hanno bisogno di cure. Fortunatamente, la terapia fisica e le medicine possono aiutare a migliorare i sintomi.

La neuropatia focale si sviluppa improvvisamente e colpisce determinati nervi nella testa, nelle gambe o nel tronco. Di solito sopraggiunge con dolore e debolezza muscolare.

PREVENZIONE

Alcune precauzioni possono ridurre il rischio:

  • controllare la pressione sanguigna;
  • compiere scelte alimentari sane;
  • essere fisicamente attivi;
  • smettere di fumare.

Le persone con diabete possono prevenire o ritardare la neuropatia diabetica mantenendo controllati i livelli di zucchero nel sangue, prendendosi cura dei propri piedi e preservando uno stile di vita sano.

Commenti