Menopausa precoce: quali sono le cause e i 9 segnali tipici?

La menopausa precoce giunge prima dei 40 anni, le cause sono diverse ma puoi riconoscerla attraverso dei segnali che coinvolgono corpo e mente.

  • La menopausa precoce giunge prima dei 40 anni
  • Le cause possono essere legate all’ereditarietà, fattori esterni e uno stile di vita non adeguato
  • La menopausa precoce puoi riconoscerla tramite dei segnali tipici

Un evento naturale e fisiologico è quello che coinvolge le donne dopo i 50 anni, la menopausa che comporta dei cambiamenti psico-fisici, un nuovo periodo di vita, una ristrutturazione di sé.

E quando la menopausa giunge prima dei 40 anni? Si parla di menopausa precoce e questa può sconvolgere totalmente la vita di una donna che ancora è in fase di progettazione affettiva e che non ha smesso di ‘sognare’.

Un’interruzione della vita che dapprima si svolgeva in maniera lineare e senza alcun imprevisto.

La menopausa precoce può essere causata da una serie di fattori:

1. Ereditari.
2. Da interventi chirurgici importanti come l’isterectomia (la rimozione di una o entrambe le ovaie a causa di tumor)i. Oppure altre terapie come la chemioterapia, la radioterapia che possono causare un’alterazione ormonale che comporta la menopausa precoce.
3. Da uno stile di vita non adeguato in cui a vigere sono il fumo, l’alcol e una dieta non equilibrata.

Lo sconforto potrebbe portare al sentirti ‘strana’, ‘diversa’ e all’isolamento. Ma le persone a te vicine, soprattutto il tuo partner, possono darti quel conforto e quell’amore che adesso hai bisogno di sentire per non sostenere quel ‘peso’ che ti opprime.

Parla con lui, questo potrebbe rafforzare il vostro rapporto anziché comprometterlo come forse stai pensando.

La vergogna non deve portarti ad escludere anche altri confronti come quello con uno psicologo che può sostenerti in questa nuova fase di vita e trovare insieme nuove motivazioni.

Anche un consulto medico potrebbe essere utile per scoprire le eventuali terapie farmacologiche che possono influire sul tuo benessere oppure potresti approcciarti a delle discipline come lo yoga.

Quello che vogliamo dirti è che non sei sola e che puoi affrontare la menopausa precoce in molti modi.

Però, prima di vagare tra supposizioni, accertati di avere dei segnali che effettivamente ti fanno presupporre uno stato di menopausa precoce. Li troverai di seguito:

1. Vampata di calore.
2. Diminuzione del desiderio sessuale.
3. Sudorazione notturna.
4. Aumento della ritenzione idrica.
5. Conseguente ansia o depressione.
6. Prolungata assenza di ciclo mestruale.
7. Insonnia.
8. Cambiamenti dell’umore.
9. Mancanza di concentrazione.

Se effettivamente ti rispetti in questi segnali, recati dal tuo ginecologo di fiducia che tramite un colloquio e una serie di esami clinico-strumentali e di laboratorio (come il dosaggio degli ormoni prodotti dall’ovaio e delle altre ghiandole endocrine correlate) saprà giungere ad una diagnosi certa.